Scuola e lavoro, giovani di Terni a confronto con le professioni - Tuttoggi

Scuola e lavoro, giovani di Terni a confronto con le professioni

Redazione

Scuola e lavoro, giovani di Terni a confronto con le professioni

250 studenti hanno partecipato al "Botteghe Artigiane Young"
Sab, 04/07/2015 - 08:26

Condividi su:


E’ terminato il progetto Botteghe Artigiane Young, che ha offerto a circa 250 studenti e giovani della città e dei comuni dell’ambito l’occasione di venire a contatto con il mondo dei mestieri artigiani, attraverso la sperimentazione pratica del lavoro nelle botteghe.
L’esperienza, promossa dall’Informagiovani del Comune di Terni si è giovata del finanziamento della Regione Umbria dedicato all’orientamento. Le attività, con il coordinamento del professor Enzo Ottaviani, hanno  coinvolto le scuole e gli insegnanti referenti del territorio ed anche i giovani che si trovano attualmente fuori dai canali di studio, formazione e lavoro. Il progetto è un percorso di orientamento tra le professioni artigiane messo in atto attraverso l’organizzazione di laboratori teorico-pratici quale strumento di conoscenza di sé, delle proprie attitudini e capacità, favorendo in modo particolare i rapporti interpersonali che nascono nell’ambiente di lavoro della bottega artigiana.
I giovani dopo una prima parte di orientamento collettivo al mondo del lavoro e delle professioni, hanno frequentato l’attività artigiana prescelta. Infine hanno avuto l’opportunità di misurare le proprie preferenze e abilità personali in ulteriori incontri di orientamento collettivo anche con l’aiuto di uno specifico software messo a disposizione dalla regione Umbria, che consente l’esplorazione delle caratteristiche essenziali di diverse centinaia di professioni a partire dall’analisi e valutazione dei propri interessi e aspettative verso il lavoro.
La caratteristica peculiare del progetto è stata la costante presenza di orientatori e tutor, che hanno organizzato le attività laboratoriali, facilitato e guidato il percorso (auto)conoscitivo e orientativo.
Le professioni più seguite sono state, tra le altre, quelle di estetica (acconciatura, viso, corpo…), riparazione (autocarrozzeria, impianti hi-fi car, elettrodomestici, telefonia, computer, radio, tv…), ristorazione  (gelateria, pasticceria, rosticceria…) e fotografia. Le attività aggiunte di recente sono state scuola dell’infanzia, confezione abbigliamento e la seguitissima agenzia viaggi.
Tutte queste esperienze hanno fatto sì che i ragazzi, in una delle tappe di snodo del loro percorso di crescita, trovassero l’opportunità di riflettere su sé stessi e sulla propria capacità di progettare il

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!