Scuola di polizia, tornano corsi in presenza: a Spoleto 492 allievi

Scuola di polizia, tornano corsi in presenza: a Spoleto 492 allievi

Redazione

Scuola di polizia, tornano corsi in presenza: a Spoleto 492 allievi

Mar, 22/11/2022 - 15:11

Condividi su:


La soddisfazione del sindaco Andrea Sisti e del vice Stefano Lisci per il ritorno in città dei corsi in presenza

Tornano finalmente in presenza i corsi per allievi agenti alla scuola di polizia di Spoleto. I percorsi professionali all’istituto per sovrintendenti “Rolando Lanari” infatti si sono tenuti quasi completamente a distanza per via dell’emergenza Covid. Ora si torna dunque alla normalità, con la città ducale che è pronta ad accogliere quasi 500 allievi agenti da tutta Italia.

Saranno infatti 492 gli allievi agenti che, dal 30 novembre 2022 al 29 luglio 2023, parteciperanno al 220° corso che si terrà alla scuola di polizia cittadina.

La comunicazione è stata ufficializzata nei giorni scorsi dall’Ispettorato delle Scuole della Polizia di Stato, segnando di fatto la ripresa dei corsi in modalità in presenza per l’intero percorso formativo. Un’assegnazione che per Spoleto significherà poter avere in città, per i prossimi otto mesi, più di un terzo dei 1381 allievi che, a livello nazionale, sono risultati vincitori del Concorso pubblico per esami e titoli.

Gli altri parteciperanno al corso nelle sedi della Scuola allievi agenti di Piacenza, del Centro addestramento istruzione professionale di Abbasanta, della Scuola polizia giudiziaria, amministrativa ed investigativa di Brescia e della Scuola per il controllo del territorio di Pescara.

“Si tratta di una notizia importante per il nostro territorio non solo per la presenza di un così alto numero di agenti, che richiederà l’utilizzo del 97% dei posti disponibili – ha dichiarato il sindaco Andrea Sisti – ma è la conferma dell’importanza che l’Istituto Lanari occupa nell’organizzazione formativa della Polizia di Stato. Le interlocuzioni avute la scorsa estate andavano già in questa direzione. Questa ufficializzazione non può che essere accolta con grande soddisfazione”.

Soddisfazione espressa anche dal vicesindaco Stefano Lisci: “A luglio l’allora Ministra Lamorgese, a seguito dell’incontro con l’onorevole Walter Verini, aveva fornito rassicurazioni a riguardo, ribadendo la volontà di continuare ad utilizzare la Scuola al massimo delle sue possibilità, considerandola tra le sedi principali per l’organizzazione dei corsi. I circa 500 allievi agenti in arrivo entro la fine del mese ne sono ovviamente la conferma”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!