Scuola ad Assisi, 2 milioni per la riapertura in sicurezza - Tuttoggi

Scuola ad Assisi, 2 milioni per la riapertura in sicurezza

Redazione

Scuola ad Assisi, 2 milioni per la riapertura in sicurezza

Il Comune ha deciso di stanziare l'importante cifra per gli istituti scolastici del territorio di Assisi.
Dom, 26/07/2020 - 11:47

Condividi su:


Scuola ad Assisi, 2 milioni per la riapertura in sicurezza

L’amministrazione da mesi, sia in presenza che in videoconferenza, sta lavorando, insieme ai dirigenti scolastici, per garantire la riapertura delle scuole a settembre in massima sicurezza nel pieno rispetto delle linee guida del ministero della Pubblica istruzione.

Il sindaco in qualità di commissario straordinario ha dato il via libera ai progetti esecutivi di adeguamento e adattamento degli spazi scolastici per il contenimento del rischio Covid-19 con un impegno di spesa di 130 mila euro (trasferiti dal Governo) che saranno destinati:

  • alla scuola secondaria di primo grado Francesco Pennacchi di Petrignano, alla scuola primaria Luigi Masi,
  • alla scuola media Frate Francesco,
  • alla scuola primaria Giovanni XXIII.

I lavori inizieranno in tutte le scuole lunedì 27 luglio.

Sempre da Roma sono stati destinati 340 mila euro per i lavori di messa in sicurezza degli istituti scolastici del territorio comunale e i lavori sono stati già avviati.

Altri 45 mila euro l’amministrazione li ha stanziati per acquistare immediatamente gli arredi negli istituti scolastici dove esistono delle oggettive necessità di distanziamento.

Di ben 700 mila euro è il finanziamento attivato con mutuo dal Comune per sistemare le aree esterne – anche per garantire distanziamento nelle entrate e nelle uscite – e i parcheggi di tre plessi scolastici, precisamente a Palazzo, Petrignano e Rivotorto, con la creazione anche di spazi multifunzionali dove gli studenti potranno fare attività all’aperto. Il primo stralcio di questi lavori partirà la settimana prossima.

A circa 400 mila euro ammonta invece il fondo, previsto dal Comune grazie al recupero di un avanzo di amministrazione, per ulteriori interventi di riqualificazione degli spazi interni alle scuole i cui lavori cominceranno agli inizi di agosto.

Sono in corso invece gli interventi per un valore di 60mila euro (finanziati dalla Regione) per il rifacimento dei bagni alla scuola di infanzia di Tordandrea.

Per concludere c’è anche la cifra di 130 mila euro, derivante dal capitolo dell’efficienza energetica, che il Comune utilizzerà per la sostituzione degli infissi in quelle scuole dove l’intervento è indispensabile e l’operazione si concluderà entro ottobre.

Si aggiungeranno inoltre fondi regionali sull’efficientamento energetico.