Scontri tra tifosi in Bastia – Narnese; feriti 2 giovani da lancio di bottiglie

Scontri tra tifosi in Bastia – Narnese; feriti 2 giovani da lancio di bottiglie

share

Lu. Bi.

Incredibile quello che è capitato a 2 ragazzi narnesi che si erano recati a Bastia per seguire la propria squadra nel match di cartello del campionato di Eccellenza. Era noto che le 2 tifoserie avessero dei precedenti e che, per usare un eufemismo, non fossero proprio amiche. Eppure il servizio d'ordine predisposto per la partita è stato decisamente inadeguato visto l'alto indice di rischio che la gara presentava. All'arrivo del pullman della Narnese sarebbe scattata la scintilla della follia che ha acceso la violenza. Da una parziale ricostruzione, grazie alla voce del collega Fabrizio Chiani intervenuto in una trasmissione sportiva locale, i tifosi del Bastia hanno iniziato una sassaiola all'indirizzo dei narnesi, tra i quali si trovava anche il patron rossoblu, Gli ultras del Bastia avrebbero lanciato anche bottigliette d'acqua, 2 delle quali avrebbero colpito altrettanti giovani tifosi narnesi, tanto da costringerli a ricorrere alle cure del pronto soccorso. La peggio è toccata al ragazzo che ha ricevuto la bottigliata in pieno volto, riportando una profonda ferita all'arcata sopraccigliare. I pochi Carabinieri presenti al campo sportivo, forse 6, sono rimasti impotenti di fronte al numero nettamente superiore dei facinorosi, circostanza questa abbastanza sorprendente visto che tutti sapevano delle vecchie ruggini che c'erano tra le 2 compagini.

© Riproduzione riservata

 

(Si ringrazia Moreno Sturaro per la collaborazione)

share

Commenti

Stampa