Sciopero generale | Si fermano scuole, sindacati e dipendenti della Provincia - Tuttoggi

Sciopero generale | Si fermano scuole, sindacati e dipendenti della Provincia

Mirco Diarena

Sciopero generale | Si fermano scuole, sindacati e dipendenti della Provincia

A Terni manifestazioni e proteste per rivendicare i propri diritti: è l'ottobre caldo?
Ven, 09/10/2015 - 10:18

Condividi su:


I primi a scendere in piazza sono stati i Cobas di Terni che hanno dato pieno appoggio alla mobilitazione degli studenti di oggi contro quella che il sindacato ha definito “la mala scuola di Renzi. I Cobas denunciano in particolare: “la negazione del diritto costituzionale ad una scuola pubblica, gratuita e finanziata dallo Stato; il permanere di flussi sempre più̀ consistenti di finanziamento pubblico alle scuole private, in deroga all’art. 33 della Costituzione; l’estensione dell’obbligo della formazione scuola/lavoro, che fornisce manodopera gratuita alle aziende dietro il falso pretesto di facilitare l’ingresso degli studenti nel mondo del lavoro; la riduzione degli spazi di democrazia e confronto negli organi collegiali scolastici, con l’ulteriore accentuazione del ruolo autoritario del dirigente scolastico/manager e l’inefficienza crescente del sistema dell’istruzione introdotta dalle logiche del risparmio“.

Sul piede di guerra anche Cgil, Cisl e Uil, compatti contro la legge Fornero. I sindacati hanno organizzato una manifestazione di fronte alla Prefettura per le ore 17.00 per chiedere la salvaguardia dei lavoratori esodati e per abbassare l’età pensionabile “con una vera flessibilità in uscita“.

Manifestazione di protesta in arrivo anche per i lavoratori della Provincia di Terni. Le Rsu hanno deciso di proclamare uno sciopero di due ore per venerdì 16 : “Abbiamo chiesto al Presidente Marini – dice la coordinatrice della rsu Cristiana de Angelis – un continuo impegno alla Regione per le risorse necessarie sia per le funzioni delegate che per i dipendenti trasversali e di redigere al più presto la nuova dotazione organica dell’ente di area vasta”

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!