San Giustino, lo stadio comunale si rifà il look - Tuttoggi

San Giustino, lo stadio comunale si rifà il look

Redazione

San Giustino, lo stadio comunale si rifà il look

Approvato il progetto esecutivo per la messa a norma e agibilità dell'impianto di via Olimpia
Lun, 26/12/2016 - 11:54

Condividi su:


San Giustino, lo stadio comunale si rifà il look

E’ stato approvato, nella seduta di giunta comunale prenatalizia, il progetto esecutivo per la messa a norma e agibilità dello stadio di San Giustino in via Olimpia.

Il progetto prevede un impegno di spesa di 120mila euro da parte dell’amministrazione. Verranno eseguiti lavori sulla recinzione del campo di gioco, un adeguamento alle recenti normative delle gradinate, adeguamenti sismici dei fabbricati, l’adeguamento degli impianti elettrici, la manutenzione dei servizi all’interno dei vecchi spogliatoi e della zona spettatori, oltre che la sistemazione delle aree esterne e quelle adibite a parcheggio tifoserie ospiti.

Finalmente riusciremo a mettere in cantiere un intervento che conclude il lavoro per la messa a norma finale di un impianto sportivo importante e centrale per l’attività dei nostri atleti – dichiara l’assessore ai lavori pubblici, Massimiliano Manfroniè un impegno che l’amministrazione aveva preso nel proprio programma di Governo, ovvero la riqualificazione e la messa a norma dell’impiantistica sportiva comunale”.

Questo fa il paio con gli interventi già posti in essere nell’altro impianto sportivo di San Giustino, ovvero il palazzetto dello sport, rendendo quindi maggiormente fruibili due strutture che per la loro collocazione contigua creano un vero e proprio centro sportivo

E’ un’opera che permetterà di potenziare e ammodernare un impianto sportivo su cui già in passato tanto si è fatto – aggiunge l’assessore allo sport Elisa Manciniin un’ottica di valorizzazione dell’offerta dei servizi sportivi nel nostro Comune. Siamo consapevoli che la strada è ancora molto lunga per il raggiungimento dei nostri obiettivi, ma era giusto affrontare questa priorità”.

Dopo l’approvazione, si passerà all’individuazione della ditta che eseguirà i lavori attraverso le procedure pubbliche: i lavori partiranno nei primi mesi del 2017.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!