San Giovenale, al via i festeggiamenti per il patrono di Narni - Tuttoggi

San Giovenale, al via i festeggiamenti per il patrono di Narni

Marco Menta

San Giovenale, al via i festeggiamenti per il patrono di Narni

Lun, 02/05/2022 - 12:31

Condividi su:


E' tutto pronto per i festeggiamenti di San Giovenale: a dare il la, lunedì 2 maggio, l'Offerta dei Ceri nella Cattedrale di Narni.

L’Offerta dei Ceri inaugurerà i festeggiamenti in onore di San Giovenale, patrono della città di Narni.

Il 3 maggio, poi, si terrà la messa solenne, la processione con il busto del Santo e la Corsa Storica.

L’Offerta dei Ceri

Lunedì 2 maggio, alle ore 21.00, avrà luogo in Cattedrale “De Cereis et Palii Offerendi”. In questa occasione sfileranno in costume medievale i nobili e le magistrature cittadine che dal palazzo comunale si recheranno nella Cattedrale di Narni impugnando un grande cero. Quest’ultimo verrà donato al vescovo di Terni, Narni e Amelia, Francesco Antonio Soddu, in segno di devozione al Santo Giovenale. A mezzanotte, poi, “Acali de San Giovenale”, un inno goliardico dei contradaioli.

Messa e processione

Martedì 3 maggio, per la giornata del patrono, appuntamento alle 10.30 con la solenne messa officiata da monsignor Soddu. Al termine della funzione religiosa partirà dal Duomo la tradizionale processione che attraverserà le vie cittadine con il busto di San Giovenale. Parteciperanno i fedeli, le autorità cittadine, gli esponenti della chiesa e le delegazioni dei terzieri in costume trecentesco.

Corsa Storica: il 3 maggio alle 17.00

Alle ore 17.00, ancora, in piazza dei Priori, si disputerà la Corsa all’Anello Storica. Nella piazza del centro, lungo un percorso in linea con gli statuti risalenti al 1371, si sfideranno quattordici cavalieri dei terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria. Federico Minestrini, Tommaso Finestra, Ernesto Wilmi Santirosi, Luca Chitarrini e Lorenzo Proietti correranno per Mezule. Per Fraporta Jacopo Rossi, Luca Paterni, Leonardo Piciucchi e Giulio Martelli. Per Santa Maria Tommaso Suadoni, Jacopo Matticari, Cesare Bonanni, Jonathan Anselmicchio e Diego Cipiccia.

Domenica 8 maggio, infine, la Corsa Moderna al Campo de li Giochi.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!