Rsa Covid al Seppilli, la Usl1: nessun problema per gli altri servizi

Rsa Covid al Seppilli, la Usl1: nessun problema per gli altri servizi

Redazione

Rsa Covid al Seppilli, la Usl1: nessun problema per gli altri servizi

Gio, 12/11/2020 - 14:34

Condividi su:


Ancora polemiche intorno al Seppilli, la Rsa Covid creata all’intervento del polo dei servizi Grocco a Perugia.

La presenza della Rsa Covid all’interno del centro servizi Grocco e della casa dell’Amicizia Seppilli non sta provocando alcun tipo di problema ai normali servizi ospitati all’interno della struttura”, assicura il commissario straordinario della Usl Umbria Gilberto Gentili. Smentendo quindi le notizie allarmanti di utenti delle altre strutture e dei loro familiari, che avevano parlato di possibili commistioni.

Ma per la Usl1 già dall’inizio i percorsi di accesso ai vari servizi erano tenuti normalmente separati.

“Il servizio di Riabilitazione infantile – scrive la Usl1 – si trova, infatti, al piano terra, mentre la Psicologia clinica infantile al piano meno due. La residenza protetta, che al momento ospita 28 pazienti tutti, con tampone Covid negativo, si trova al secondo piano della struttura mentre al terzo piano la Rsa Seppilli è stata trasformata in Rsa Covid“.

Gli accessi

Quanto agli accessi, la Usl1 comunica che non ci sono problemi, “perché sia per gli operatori che per i pazienti dell’area Covid sono stati predisposti percorsi dedicati e completamente separati dal resto della struttura, compresa una zona filtro per gli operatori con spogliatoi specifici, divisi tra uomini e donne”.

La Usl1: sicurezza per utenti e operatori

La normale attività sta quindi continuando in piena sicurezza per gli utenti e per gli operatori, che stanno lavorando al massimo per gestire la complessa fase dell’emergenza Covid-19” conclude Gentili.


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!