Rosita Merli vince ‘Cuochi d’Italia’, cucina eugubina ed umbra alla ribalta nazionale

Rosita Merli vince ‘Cuochi d’Italia’, cucina eugubina ed umbra alla ribalta nazionale

La cuoca di Gubbio trionfa anche nell’ultimo scontro con il Lazio, per lei il 10mila euro in gettoni d’oro e il titolo di Campionessa italiana di cucina regionale

share

E vittoria fu. Alla fine Rosita Merli, battendo (di nuovo) il rappresentante del Lazio, ha conquistato il primo posto a “Cuochi d’Italia”, portando alla ribalta nazionale la cucina eugubina e quella di tutta l’Umbria.

La simpatica cuoca e proprietaria dell’Osteria del Bottaccione di Gubbio è stata la protagonista indiscussa della trasmissione culinaria di Tv8, riuscendo a conquistare con i suoi piatti di tradizione, oltre che con la propria umiltà e simpatia, il conduttore Alessandro Borghese, i giudici Gennaro Esposito e Cristiano Tomei e, soprattutto, migliaia di fan.

La finale di questa sera per Rosita è iniziata al grido di “Via ch’eccoli”, per darsi la carica come si addice ad una vera ceraiola. Per cominciare i due concorrenti hanno dovuto cucinare un primo piatto a loro scelta: per il Lazio gli “Stracci di Antrodoco”, che gli sono valsi un ottimo 18 (9 da entrambi i giudici), e per l’Umbria gli umbricelli funghi e tartufo, che hanno tenuto botta con un altro 18 (ancora un doppio 9).

Gli sfidanti, in assoluta parità, hanno poi presentato un secondo piatto a testa: la sfida decisiva si è infatti giocata tra il Pollo con i peperoni, un classico delle domeniche romane, e la Faraona in salmì, prelibatezza scelta da Rosita che ha conquistato altri 17 punti (8 e 9), per un totale di 35. Il piatto del Lazio si è invece fermato 15, totalizzando 33 punti. Gubbio e l’Umbria trionfano e chef Esposito chiude la favola di Rosita annunciandole: “Sei una grande risorsa per la cucina italiana“.

Tutte le tappe della scalata al successo di Rosita

share

Commenti

Stampa