Roma, da Palazzo Madama senatrice PD Anna Rita Fioroni difende la Fabbrica D'Armi di Terni - Tuttoggi.info

Roma, da Palazzo Madama senatrice PD Anna Rita Fioroni difende la Fabbrica D'Armi di Terni

Redazione

Roma, da Palazzo Madama senatrice PD Anna Rita Fioroni difende la Fabbrica D'Armi di Terni

Mer, 07/11/2012 - 14:02

Condividi su:


“Nell' attuare la delega con cui dovrà essere razionalizzato e reso più sostenibile lo strumento militare nazionale, con l'obiettivo di riduzione delle spese per la difesa, dovrà essere garantita l'efficienza di un importante settore industriale che riguarda principalmente 4 poli in Italia (tra i quali quello di Terni) poli che, se messi nelle giuste condizioni, possono reggere la sfida della produttività”.
Lo ha dichiarato la senatrice PD Anna Rita Fioroni, membro della commissione Industria, Commercio e Turismo, nel corso della discussione in Aula, a Palazzo Madama, sulla legge delega al Governo per la revisione dello strumento militare nazionale.
“La proposta di legge introduce l'obiettivo di una riduzione di personale sia militare che civile per 43.000 unità e propone – prosegue la parlamentare democratica – un ridimensionamento dell'organizzazione strutturale e infrastrutturale della Difesa. Il Governo dovrà rispettare, però, tra i criteri della delega per la revisione del riassetto strutturale ed organizzativo anche quello della razionalizzazione del funzionamento della propria industria privilegiando l'esecuzione dei lavori effettuati con risorse interne proprio al fine di realizzare risparmi di spesa”.
“Con le modifiche introdotte – sottolinea Fioroni – il Governo dovrà valutare, quindi, se i tagli previsti al personale in stabilimenti come quello di Terni non determini la perdita di capacità produttiva che farebbe perdere ogni vantaggio economico all'azione di riduzione dell'organico, a causa dell'impossibilita' di provvedere a nuove assunzioni alle quali trasmettere le professionalità esistenti. Occorre ricordare che si tratta di una vera e propria industria in cui il capitale umano qualificato è strumento fondamentale per incrementare la produttività”.
Nel corso del Dibattito è intervenuto anche il Ministro Di Paola rassicurando la senatrice Fioroni “sul fatto che la riorganizzazione dell'area tecnico-industriale della Difesa verrà valorizzata proprio grazie alla revisione proposta, che consentirà di disporre di più adeguate risorse di esercizio e di investimento da dedicare alla manutenzione tecnico-industriale di mezzi, equipaggiamenti e dotazioni. Anche nella riconfigurazione dei ruoli del personale civile, le professionalità necessarie per gli stabilimenti dell'area tecnico-industriale della Difesa riceveranno attenzione e priorità. A questa revisione territoriale ed organizzativa delle strutture si accompagna una razionalizzazione in chiave riduttiva dello strumento operativo e quindi delle dotazioni, cercando tuttavia di valorizzare al massimo, per quanto possibile, lo strumento operativo stesso (perché credo sia un dovere di tutti noi)”

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!