Rientro a Scuola, 365mila euro dalla Fondazione Carit - Tuttoggi

Rientro a Scuola, 365mila euro dalla Fondazione Carit

Redazione

Rientro a Scuola, 365mila euro dalla Fondazione Carit

Gio, 03/09/2020 - 11:14

Condividi su:


Rientro a Scuola, 365mila euro dalla Fondazione Carit

365.000 Euro messi a disposizione dalla Fondazione Carit con il bando RITORNIAMO A SCUOLA

Fino al 30 settembre sarà ancora possibile inviare una richiesta di contributo a valere sul Bando 4/2020 “Ritorniamo a scuola 2020/2021” rivolto alle scuole pubbliche di ogni ordine e grado del territorio.

Riapertura in sicurezza

I progetti e le spese che potranno essere accolti dovranno riguardare esclusivamente la fase della riapertura e i bisogni correlati agli specifici aspetti di sicurezza, in modo da rendere il rientro a scuola il più efficace e sicuro possibile.

La Fondazione Carit

“In una situazione di emergenza come quella che si sta vivendo ormai da diversi mesi a causa della pandemia di Covid-19 – dichiara il Presidente Luigi Carlini – la Fondazione Carit ha ritenuto fondamentale poter attivare iniziative incisive per sostenere e promuovere la formazione giovanile attraverso la stretta collaborazione con i Dirigenti scolastici del territorio”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet della Fondazione, dove è pubblicato il bando (www.fondazionecarit.it).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!