Ricucita con il verde la Perugia "tagliata" dal filo rosso del Minimetrò - Tuttoggi

Ricucita con il verde la Perugia “tagliata” dal filo rosso del Minimetrò

Redazione

Ricucita con il verde la Perugia “tagliata” dal filo rosso del Minimetrò

Inaugurata la nuova area verde
Sab, 21/12/2019 - 08:33

Condividi su:


Inaugurata la nuova area verde compresa tra via Magnini e via Cortonese, interessata da un intervento di miglioramento, insieme al collegamento pedonale tra la stazione del Minimetrò, gli istituti scolastici della zona e le aree urbane. Un intervento effettuato nell’ottica della riqualificazione del territorio comunale attraversato dalla linea del Minimetrò.

L’inaugurazione si è tenuta alla presenza del sindaco Romizi, dell’assessore all’Ambiente e aree verdi Otello Numerini, degli uffici comunali che hanno redatto il progetto e dei rappresentanti dell’Agenza forestale regionale, che ha realizzato i lavori. Presenti anche il direttore del 2° Circolo didattico Jacopo Tofanetti, insieme ad alcune classi delle scuole dell’area.

L’intervento – ha spiegato l’assessore Numerini – ha riguardato, in particolare, la ristrutturazione profonda dell’area verde con l’eliminazione degli elementi usurati quali panchine, cestini, balaustre e punti luce che sono stati sostituiti da nuove sedute e contenitori e da punti luce di nuova generazione a led. L’area giochi, ora formata da aree ad impatto d’urto in gomma colata che ospitano un gioco a molla a quattro posti, un’altalena con seggiolino inclusivo ed una doppia torre con scivolo e tunnel, è stata ripensata e sostituita con nuovi elementi, forniti dall’azienda Holzhof, per un costo complessivo di 23.500,00 euro. Sono, quindi, state rafforzate ed implementate le funzioni di socializzazione -ha spiegato ancora l’assessore- con l’inserimento di una piccola piazza conviviale e di cerniera tra ambiti diversi dello stesso quartiere tramite una nuova viabilità pedonale interna che prosegue con un percorso a solo uso pedonale sino alla stazione del MM di Madonna Alta ed al complesso scolastico limitrofo”.

Nella realizzazione dell’opera sono state utilizzate tecniche e materiali innovativi. In particolare, la pavimentazione delle aree pedonale è stata realizzata con un substrato altamente drenante mentre le balaustre sono in corten, una lega che assicura una lunga durata di esercizio e manutenzioni pressochè nulle. La vegetazione arborea a margine di via M. Magnini, costituita da pini che con il loro apparato radicale avevano deformato marciapiedi e sede stradale, è stata sostituita con elementi arborei di pregio quali il Celtis australis.

Le risorse per l’esecuzione dell’opera, per un importo complessivo delle lavorazioni di sistemazione pari a 165.000 euro – ha proseguito Numerini – sono state reperite facendo ricorso ai fondi dei programmi di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio promossi dal Ministero dei lavori pubblici, che perseguono l’obiettivo di realizzare, all’interno di quadri programmatici organici, interventi orientati all’ampliamento e alla riqualificazione delle infrastrutture, all’ampliamento e alla riqualificazione del tessuto economico-produttivo-occupazionale, al recupero e alla riqualificazione dell’ambiente, dei tessuti urbani e sociali degli ambiti territoriali interessati“.

Il direttore didattico Tofanetti ha definito l’intervento “intelligente”, perché, ha spiegato, rivolgendosi ai bambini delle scuole presenti all’inaugurazione, “si è creata un’area per voi bambini, che sarà piena di gioia e di vita e terrà lontano le brutte frequentazioni”.

Anche il sindaco, rivolgendosi ai bambini, li ha invitati a prendersene cura come se fosse loro.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!