Rapina alle Poste, il sindaco: "Episodio gravissimo". Aggiornamenti

Rapina alle Poste, sindaco e assessore “Episodio gravissimo e preoccupante” | Aggiornamenti

Redazione

Rapina alle Poste, sindaco e assessore “Episodio gravissimo e preoccupante” | Aggiornamenti

Mar, 08/03/2022 - 14:55

Condividi su:


Romizi e Merli: episodio gravissimo | Appello per intensificare la presenza delle forze dell'ordine

Ha una ferita alla testa, per il colpo che gli è stato dato con il calcio di una pistola, il vicedirettore delle Poste di Ponte Pattoli, che secondo una prima ricostruzione avrebbe tentato di reagire ai rapinatori. In tre, a volto coperto, armati di pistole e coltelli, hanno fatto irruzione nella mattinata di martedì, terrorizzando il personale e la clientela presente in quel momento.

I malviventi si sono poi dati alla fuga su un’auto di colore scuro.

I sanitari del 118, giunti con un’autoambulanza insieme ai carabinieri, hanno medicato il vicedirettore della filiale, che appunto ha una ferita lacerocontusa alla testa, e una donna, una cliente, che sotto la minaccia della pistola ha accusato un malore.

Rapina a mano armata alle Poste, momenti di terrore a Ponte Pattoli

I carabinieri stanno visionando le immagini del sistema di sorveglianza e di altre telecamere nella zona. Hanno inoltre repertato il bossolo di un colpo sparato in aria dai malviventi al momento della fuga a scopo intimidatorio. Magro il bottino: circa 1.500 euro che erano contenuti in un cassetto.

Il sindaco Romizi e l’assessore Merli parlano di “gravissimo e preoccupante episodio” ed esprimo la solidarietà dell’amministrazione comunale al direttore e alla donna che è dovuta ricorrere alle cure mediche.

Merli e Romizi, nel ringraziare le forze dell’ordine per il lavoro che stanno svolgendo, rivolgono loro un appello affinché sia intensificata, per quanto possibile, la loro presenza in tutti i quartieri della città, dal centro storico alle periferie. Sindaco e assessore auspicano che vengano terminati quanto prima i lavori di riqualificazione della stazione dei carabinieri di Ponte Pattoli.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!