Quartiere Girasole, al via i lavori di riqualificazione - Tuttoggi

Quartiere Girasole, al via i lavori di riqualificazione

Redazione

Quartiere Girasole, al via i lavori di riqualificazione

Pierotti annuncia: presto il Comune proprietario di un'area importante
giovedì, 18/07/2019 - 09:32

Condividi su:


Quartiere Girasole, al via i lavori di riqualificazione

Al via i lavori per la riqualificazione del quartiere Girasole. “I lavori – spiega il vice sindaco con delega ai Lavori pubblici Lorenzo Pierotti – riguarderanno in primis la sistemazione dell’area intorno e del parcheggio del centro commerciale,  la sistemazione dei tanti cordoli dei marciapiedi danneggiati, la sistemazione  del catrame nei punti dove è rovinato ed il rifacimento di due punti in mezzo al parcheggio riservati ai pedoni dissestati oramai da anni“.

Il quartiere, che conta più di 8.000 abitanti, è il più popoloso del comune di Corciano e, in quanto tale, compatibilmente alle emergenze ed alle priorità del territorio, è oggetto di attenzione da parte dell’amministrazione. Quelli elencati dal vicesindaco, però, non saranno gli unici lavori.

Saranno sostituite diverse griglie e tombini oramai danneggiati in Via Giolitti, Via Zanardelli e via Santorre di Santarosa – prosegue Pierotti – due nuove griglie saranno realizzate all’inizio di via Labriola, una via che soffre le grandi quantità d’acqua che arrivano da via Giolitti ad ogni evento atmosferico, infine sarà messo a norma un passaggio pedonale che collega i parcheggi pubblici che costeggiano il boschetto didattico ed il plesso scolastico di Via Settembrini“.

L’investimento previsto è di circa 15.000 euro, ma si tratta soltanto di un primo step. “I prossimi interventi urgenti – riprende ancora il vicesindaco – sono la sistemazione del marciapiede e del catrame in Via Parco, previsti per inizio 2020. Comunque a breve saremo in grado di dare un’altra notizia – l’anticipazione finale di Pierotti – dopo un gran lavoro burocratico,  il Comune diventerà proprietario di un’area importante e centrale del quartiere“.


Condividi su:


Aggiungi un commento