Prova a lanciare il coltello nel cestino, ma non fa “canestro”

Prova a lanciare il coltello nel cestino, ma non fa “canestro”

L’ivoriano, irregolare, è stato fermato dalla polizia | Denunciati anche due gambiani: hanno importunato un uomo per una sigaretta rifiutata


share

Quando ha visto gli agenti della polizia, impegnati venerdì notte in una serie di controlli nel centro storico, ha provato a lanciare il coltello che aveva con sé in un cestino della spazzatura in piazza IV Novembre Ma ha mancato il “canestro” e così gli agenti hanno subito recuperato il coltello a serramanico, lungo 18 centimetri.

Il giovane straniero è stato fermato e identificato. Si tratta di un ivoriano 23enne, irregolare in Italia, con precedenti di polizia, nonché sottoposto alla misura del divieto di dimora nei Comuni della provincia di Perugia. L’ivoriano è stato inoltre trovato in possesso di una lametta di 3,5 cm., celata all’interno di un borsello che portava a tracolla. Il giovane è stato pertanto denunciato, in stato di libertà, per porto di armi o di oggetti atti ad offendere e violazione degli obblighi. Nei confronti dello straniero è stata avviata la procedura per il suo allontanamento dal territorio nazionale. Le armi che aveva con sé sono state sequestrate.

Nella stessa serata la Volante è intervenuta su segnalazione di un cittadino che, avvicinato da due giovani di colore che richiedevano con insistenza una sigaretta, ha rifiutato di offrirgliela e, per tutta risposta, gli stessi hanno iniziato ad importunarlo e ad inveire pesantemente contro di lui. Si tratta di due gambiani di 19 e 24 anni, in Italia senza fissa dimora, che sono stati denunciati per molestia o disturbo alle persone; anche nei loro confronti, sono state avviate le procedure per l’espulsione dal territorio nazionale.

share

Commenti

Stampa