Propone rapporto sessuale ad 80enne e gli ruba il portafoglio, arrestata 25enne

Propone rapporto sessuale ad 80enne e gli ruba il portafoglio, arrestata 25enne

I carabinieri hanno notato la donna agire in modo sospetto ed hanno fermato l’auto con cui si era allontanata insieme ad un 80enne di Marsciano

share

I carabinieri della Compagnia di Todi, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio disposto dal comando provinciale di Perugia, hanno tratto in arresto una giovane, C.M. le sue iniziali, 25 anni, senza fissa dimora. La donna è accusata di furto aggravato con destrezza ai danni di un uomo di Marsciano.

Tutto è iniziato lunedì sera, quando i carabinieri della stazione di Marsciano, guidata dal maresciallo maggiore Franco Riganelli, hanno controllato una donna che si aggirava per il centro cittadino con fare sospetto. Secondo quanto appurato dai militari, la donna si avvicinava a persone del luogo ai quali chiedeva di appartarsi. E proprio dopo che la donna si è allontanata con un 80enne marscianese, è scattato il controllo da parte dei carabinieri, che hanno fermato l’auto con la quale i due si erano allontanati.

L’ottantenne, sorpreso dalla presenza dei carabinieri, a quel punto ha riferito che la donna lo aveva avvicinato poco prima proponendogli un incontro sessuale. Ma è stato in quel frangente che l’anziano ha notato che gli mancava il portafogli, trovato proprio nella disponibilità della signora.  A quel punto la donna è finita in manette, su disposizione della Procura della Repubblica di Spoleto.

Ieri pomeriggio si è tenuta la convalida dell’arresto e l’udienza per direttissima presso il Tribunale di Spoleto. Per la donna è stato disposto l’obbligo di firma presso i carabinieri ed il divieto di ritorno nel Comune di Marsciano.

share

Commenti

Stampa