"Problemi su Flaminia alle uscite di Gualdo Tadino", Presciutti scrive a Provincia e Anas - Tuttoggi

“Problemi su Flaminia alle uscite di Gualdo Tadino”, Presciutti scrive a Provincia e Anas

Davide Baccarini

“Problemi su Flaminia alle uscite di Gualdo Tadino”, Presciutti scrive a Provincia e Anas

Per il sindaco c'è mancanza di adeguate segnalazioni e di illuminazione, oltre ad una scarsa manutenzione delle rotatorie
Lun, 18/01/2016 - 14:18

Condividi su:


“Problemi su Flaminia alle uscite di Gualdo Tadino”, Presciutti scrive a Provincia e Anas

Nella giornata di lunedì 18 gennaio, il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, ha deciso di scrivere all’Anas e alla Provincia di Perugia per portare all’attenzione di entrambe alcune problematiche esistenti sulla strada statale 3 – Flaminia, soprattutto in corrispondenza delle uscite della città di Gualdo Tadino (sia in direzione Roma, sia in direzione Ancona).

La missiva è indirizzata al Presidente Anas, Gianni Vittorio Armani, al Capo Compartimento Anas per l’Umbria, Raffaele Celia e al Presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti, per chiedere al più presto risposte su varie questioni. La prima di queste è la mancanza di adeguate segnalazioni per indicare la città di Gualdo Tadino: le uscite in questione, infatti, risultano avere una segnaletica posizionata in modo non ottimale e mancante anche della dicitura completa “Gualdo Tadino” (i cartelli indicano solo “Gualdo T.”). Nel caso dell’uscita Corcia, invece, la segnalazione che dovrebbe indicare la città di Gualdo Tadino è addirittura assente. “Si richiede pertanto – scrive Presciutti – una cartellonistica ben visibile e collocata in modo consono”.

Il secondo problema è quello relativo alla mancanza di un’adeguata illuminazione. Sia in direzione Roma, sia in direzione Ancona, infatti, gli accessi alla città sono scarsamente, o per nulla, illuminati. Presciutti richiede dunque di potenziare l’illuminazione, “anche per garantire adeguati livelli di sicurezza”.

Terza e ultima questione è quella relativa alla manutenzione e all’arredo urbano delle rotatorie i quali, da tempo, il Comune di Gualdo Tadino chiede di poter gestire in modo autonomo.

Tali richieste – conclude Presciutti nella sua missiva – sono state avanzate per rispetto, decoro e sicurezza nei confronti di Gualdo Tadino, dei cittadini e di tutti gli automobilisti che transitano quotidianamente sulle strade della nostra città. Per tale motivo ci aspettiamo risposte celeri sulle tre problematiche segnalate”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!