Presentato nuovo direttore della struttura complessa di Radiologia | E’ il dottor Valter Papa

Presentato nuovo direttore della struttura complessa di Radiologia | E’ il dottor Valter Papa

Questa mattina l’incontro con gli operatori e responsabili del Presidio ospedaliero Alto Tevere, sarà presente a Città di Castello 3 giorni a settimana

share

È stato presentato questa mattina (venerdì 12 gennaio), a operatori e responsabili dei servizi del Presidio ospedaliero Alto Tevere, il nuovo direttore della Struttura Complessa di “Diagnostica per Immagini degli Ospedali dell’Emergenza” (che comprende Città di Castello, Branca e Assisi), dott. Valter Papa, che è anche direttore del Dipartimento dei Servizi della USL Umbria 1.

La nuova struttura complessa prevede un’organizzazione più articolata e funzionale, orientata alla messa in rete e alla integrazione tra i presidi della ASL. L’istituzione di due strutture semplici all’Ospedale di Città di Castello e all’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, è stata messa in atto per garantire l’efficienza organizzativa dell’intera rete radiologica.

In questo modo – sottolinea il direttore generale della USL Umbria 1 Andrea Casciariabbiamo attuato, in linea con le indicazioni regionali, il Decreto Ministeriale 70 del 2015 che prevede un direttore di Struttura Complessa di Radiologia ogni 150-300mila abitanti, favorendo ulteriormente quel processo di integrazione di risorse e professionalità tra i territori che ha già dimostrato di essere decisivo in termini di crescita qualitativa e quantitativa delle prestazioni sanitarie”.

Per quanto riguarda Città di Castello questa misura ha consentito sia di ricoprire la direzione di Radiologia, vacante dal 2011, sia di incrementare di un’unità l’organico dei medici nei 3 giorni alla settimana in cui il dott. Papa sarà presente nella sede tifernate di Radiologia, ma anche negli altri giorni grazie ai già rodati sistemi di teleradiologia che collegano tutti i territori della nostra USL

Il dott. Papa si è così presentato: “Il ruolo di direttore del Dipartimento mi ha permesso di conoscere bene tutte le realtà radiologiche dell’azienda. Sono convinto che la nuova articolazione organizzativa rappresenti un’opportunità di crescita per entrambe le Radiologie degli Ospedali dell’emergenza. Come direttore andrò ad integrare la già esperta e qualificata equipe radiologica, con un progetto di implementazione dell’attività interventistica e l’istituzione di una Guardia Radiologica festiva e prefestiva H12. Il potenziamento della Radiologia altotiberina continuerà con l’aggiornamento e potenziamento del parco tecnologico: quest’anno è previsto l’acquisto di un Telecomandato radiologico diretto, un Angiografo digitale diretto ed una nuova Risonanza Magnetica per l’Ospedale tifernate. Verrà così completato il percorso iniziato nel 2017 con l’acquisto della nuova TC e dell’Ortopantomografo “Cone Bean” per Città di Castello e della Polifunzionale diretta per Umbertide, dove stanno proseguendo i lavori di ristrutturazione di tutta la Radiologia”.

La Direzione ha ringrazia il dott. Enzo Mancini che, in questi ultimi 6 anni, ha diretto come facente funzione la Radiologia del P.O. Alto Tevere.

share

Commenti

Stampa