Presentato a Roma il Primo Mondiale di Tiro con la Fionda

Presentato a Roma il Primo Mondiale di Tiro con la Fionda

La cerimonia nella sede del Coni a Roma con il presidente Giovanni Malagò, la manifestazione si terrà a Gualdo Tadino dal 21 al 24 giugno

share

Con una presentazione ufficiale nella Sala Giunta del Coni, Foro Italico a Roma, ieri (martedì 5 giugno) è iniziato il conto alla rovescia verso il Primo Campionato Mondiale di Tiro con la Fionda che si disputerà a Gualdo Tadino dal 21 al 24 giugno.

Nell’esclusiva e prestigiosa location romana, sede massima dello sport italiano, il Presidente del Coni Giovanni Malagò ha ricevuto la delegazione gualdese formata dal sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, da Mirko Marinelli, Marco Brunetti, Leonardo Giacometti e Sergio Sabbatini dell’Asd Gruppo Fiondatori di Gualdo Tadino, dal Presidente della Figest (Federazione Italiana Sport e Giochi Tradizionali) Enzo Casadidio, e dal Segretario Generale Figest Sergio Manganelli.

Malagò durante l’incontro ha espresso grande soddisfazione ed interesse per la manifestazione che vedrà Gualdo Tadino come sede della manifestazione. Un evento, il primo della storia di questo sport, organizzato dalla Federazione italiana giochi e sport tradizionali affiliata al Coni insieme alla Asd Gruppo Fiondatori di Gualdo Tadino con il patrocinio di Comune, Ente Giochi de le Porte e Regione dell’Umbria.

Essere qui oggi a Roma – hanno dichiarato i rappresentanti del Gruppo Fiondatori Gualdo Tadinoper presentare al Coni il Campionato Mondiale di Tiro con la Fionda ed essere ricevuti dal Presidente Malagò è un sogno che si avvera. Solo qualche anno fa tutto questo sembrava impossibile, invece adesso tutto questo è realtà. Siamo entusiasti per avere l’opportunità di organizzare un’iniziativa di questo livello. Gualdo Tadino a giugno diventerà la capitale di questa specialità con circa 250 partecipanti da circa 20 nazioni differenti”.

“E’ un grande orgoglio – ha sottolineato Presciuttiessere qui al Coni insieme al Gruppo Fiondatori di Gualdo Tadino ed in compagnia del Presidente Malagò. Gualdo Tadino è pronta ad ospitare anche questo nuovo grande evento. Saranno oltre 20 le delegazioni provenienti da tutto il Mondo che arriveranno in città (tra cui Usa, Messico, Russia, Cina, Brasile, India, Spagna, Germania, Francia, Inghilterra), accogliamoli al meglio esponendo una bandiera tricolore in ogni edificio, che sia un’abitazione o un esercizio commerciale”.

In attesa del Mondiale, intanto, lunedì 18 giugno l’evento ed il programma dettagliato della manifestazione saranno presentati alla città di Gualdo Tadino nella sala consiliare del Municipio Comunale.

share

Commenti

Stampa