Presentata la Stagione di Prosa 2019-2020 a Spoleto | Tutti i nomi, con Gassmann, D'Abbraccio, Aterballetto e molti altri - Tuttoggi

Presentata la Stagione di Prosa 2019-2020 a Spoleto | Tutti i nomi, con Gassmann, D’Abbraccio, Aterballetto e molti altri

Redazione

Presentata la Stagione di Prosa 2019-2020 a Spoleto | Tutti i nomi, con Gassmann, D’Abbraccio, Aterballetto e molti altri

La stagione si apre, domenica 27 ottobre, al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” con L’Anima buona di Sezuan da Bertold Brecht con Monica Guerritore
martedì, 24/09/2019 - 11:21

Condividi su:


Presentata la Stagione di Prosa 2019-2020 a Spoleto | Tutti i nomi, con Gassmann, D’Abbraccio, Aterballetto e molti altri

Presentata ieri la Stagione di Prosa 2019-2020 a Spoleto. Tre le esclusive regionali, Monica Guerritore e Mariangela D’Abbraccio che si misurano con grandi classici del teatro, reinterpretazioni di grandi capolavori letterari, una produzione del Teatro Stabile dell’Umbria, una commedia di Maurizio De Giovanni messa in scena da Alessandro Gassmann ma anche la danza di ATERBALLETTO che si confronta con uno dei testi più celebrati di Shakespeare su musiche originali di Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negramaro: questi i volti, i protagonisti, le storie e le emozioni della Stagione di Prosa 2019-2020 a Spoleto.

Il nuovo programma – presentato stamani a Palazzo Mauri dall’assessore alla cultura del Comune di Spoleto Ada Urbani e dal direttore del Teatro Stabile dell’Umbria Nino Marino – arriva sull’onda dei 550 abbonamenti record fatti registrare lo scorso anno.

La stagione si apre, domenica 27 ottobre, alle ore 17 al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” con L’ANIMA BUONA DI SEZUAN da Bertold Brecht. La pièce ha come interprete principale Monica Guerritore. L’attrice firma anche la regia dello spettacolo, una esclusiva regionale per Spoleto.

Altra esclusiva per Spoleto è UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO di Tennessee Williams in scena sabato 23 novembre, ore 21 al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti”. Il Capolavoro di Williams che a Spoleto rivivrà grazie alle interpretazioni di Mariangela D’abbraccio e Daniele Pecci e la regia Pier Luigi Pizzi.

Martedì 10 dicembre alle ore 21 al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” è la volta di “IL SILENZIO GRANDE” una commedia di Maurizio De Giovanni, autore di numerosi libri di successo, dalla serie Il Commissario Ricciardi fino ai bastardi di Pizzofalcone, è per la prima volta autore di un’inedita commedia, diretta da Alessandro Gassmann con Massimiliano Gallo e con Stefania Rocca, Monica Nappo, Paola Senatore, Jacopo Sorbini.

Dal romanzo di Heinrich Böll è tratto L’ONORE PERDUTO DI KATHARINA BLUM, in scena domenica 12 gennaio alle ore 21 al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” con Elena Radonicich, Peppino Mazzotta e la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia per la regia Franco Però.

La compagnia di danza di ATERBALLETTO si confronta con uno dei testi più celebrati di Shakespeare in TEMPESTA con le coreografie Giuseppe Spota e le musiche originali di Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negramaro. Lo spettacolo è in programma domenica 9 febbraio alle ore 17 al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti”.

Sabato 29 febbraio alle ore 21 e domenica 1 marzo alle ore 17 il Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi accoglie una produzione del Teatro Stabile dell’Umbria: si tratta di NOSTALGIA DI DIO DOVE LA META È L’INIZIO, un testo scritto e diretto da Lucia Calamaro con Alfredo Angelici, Cecilia Di Giuli,Francesco Spaziani, Simona Senzacqua.

Si chiude martedì 24 marzo alle ore 21 al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” LE AFFINITÀ ELETTIVE di Johann Wolfgang von Goethe, per la riscrittura di Maria Teresa Berardelli e la regia Andrea Baracco con Elena Arvigo, Silvia D’Amico, Denis Fasolo, Gabriele Portoghese.

Il prezzo dell’abbonamento per 7 spettacoli è di 91 euro (ridotto 77)  per la platea e  I palchi di platea centrale e di I ordine centrale; mentre è di 77 euro (ridotto 63)  per I ordine laterale e II e III ordine centrale. Gli abbonamenti sono sottoscrivibili al Botteghino teatro Nuovo Gian Carlo Menotti dalle (tel. 0743 222647) venerdì 11 ottobre (dalle 17 alle 19), sabato 12 ottobre (dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19), domenica 13 ottobre (dalle ore 10 alle 13) per i vecchi abbonati che potranno riconfermare il proprio abbonamento per lo stesso posto e da lunedì 14 a mercoledì 16 ottobre (dalle ore 17 alle 19) per i nuovi abbonati. È previsto un abbonamento scuola riservato agli studenti di ogni ordine e grado e dell’università a quattro spettacoli per 28 euro.

Il costo dei biglietti è il seguente: Per platea, posto palco platea centrale, posto palco I ordine centrale: intero 21 euro (ridotto 18 euro). Posto Palco platea laterale I ordine laterale, II – III ordine centrale 17 euro (ridotto 14). Posto palco II e III ordine laterale e galleria 10 euro. Per prenotazioni telefoniche: Botteghino Telefonico Regionale del teatro stabile dell’Umbria al numero tel. 075 57542222 tutti i giorni feriali dalle 16 alle 20 fino al giorno precedente lo spettacolo.

Per la vendita dei biglietti: botteghino Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti tel. 0743 222647 il giorno dello spettacolo dalle 16.30 per gli spettacoli delle 21, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 per gli spettacoli delle 17. Vendita on line da lunedì 4 novembre su: www.teatrostabile.umbria.it. Sabato 2 novembre il botteghino del Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” sarà aperto dalle 17 alle 19 per la vendita dei biglietti degli spettacoli fino a marzo 2020.

Torna anche il progetto di mediazione e di educazione teatrale vivere con lo spettatore la messa in scena di uno spettacolo, attraverso una serie di appuntamenti che prevedono un prima e un dopo la visione.


Condividi su:


Aggiungi un commento