Podismo, il Giro dell'Umbria sta per tagliare il traguardo dei 18 anni - Tuttoggi

Podismo, il Giro dell’Umbria sta per tagliare il traguardo dei 18 anni

Redazione

Podismo, il Giro dell’Umbria sta per tagliare il traguardo dei 18 anni

Il cammino del 18° Giro dell’Umbria inizierà il 16 aprile a Bastardo, con una prova pomeridiana di 11,5 km
Dom, 16/02/2020 - 09:47

Condividi su:


Podismo, il Giro dell’Umbria sta per tagliare il traguardo dei 18 anni

Il prossimo 16 aprile, con la partenza della prima tappa, il Giro Podistico dell’Umbria raggiungerà la maggiore età. La storia della più antica corsa a tappe dell’atletica italiana è nota: negli anni Settanta-Ottanta, sotto l’egida della Libertas e l’organizzazione del team guidato da Vincenzo Carloni, era un appuntamento irrinunciabile per i grandi maratoneti italiani, da Pizzolato a Poli, che sulle strade umbre erano soliti preparare le maratone americane e lì costruirono i loro trionfi a New York.

Poi la manifestazione cadde nel dimenticatoio, ma con l’avvento del nuovo secolo Sauro Mencaroni l’ha resuscitata portandola a nuova luce, spostandola in primavera e facendone un evento irrinunciabile per tantissimi amatori.

Il cammino del 18° Giro dell’Umbria inizierà come detto il 16 aprile a Bastardo, con una prova pomeridiana di 11,5 km con partenza alle 17:30 e l’orario sarà lo stesso anche per le successive due frazioni, al venerdì a Città della Pieve per 9 km di lunghezza e al sabato a Magione per la tappa di 10,1 km. Domenica conclusione alle 10:00 a Tuoro sul Trasimeno, con la frazione finale di 11,4 km che decreterà i vincitori di questa maratona a tappe (il totale dei km da percorrere è 42).

La manifestazione organizzata dall’Atl.Capanne e dalla Pro Loco Athl.Team con il patrocinio di Regione Umbria e Comune di Perugia prevede premi finali per i primi 5 e le prime 3 assolute della classifica finale, i primi 10 e le prime 5 di categoria sempre in base alle graduatorie conclusive, ma anche per i primi 3 assoluti uomini e donne di ogni tappa, con tanti cadeau a sorpresa. L’iscrizione al Giro costa 45 euro fino all’1 aprile per poi passare a 55 euro. Sempre tramite l’organizzazione si può anche accedere a sistemazioni alberghiere a prezzi convenzionati.

Come da tradizione il Giro dell’Umbria avrà un importante antipasto il 29 marzo con la 34esima edizione della Stramarzolina, la prova di Capanne quest’anno valida per il Corritalia Aics 2020 e come quarta prova del Grand Prix Fidal, oltre che Campionato Regionale individuale. La gara si articola su due distanze, 20 e 9 km, ma sono previste anche la non competitiva di 3,5 km e le gare per le categorie giovanili. Lo start delle gare principali verrà dato alle ore 9:45, per un costo di 15 euro per la 20 km e 8 euro per la 9 km.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!