Perugia Calcio, il sogno continua - Il Grifo vince ancora con il gol di Nicco - Tuttoggi

Perugia Calcio, il sogno continua – Il Grifo vince ancora con il gol di Nicco

Redazione

Perugia Calcio, il sogno continua – Il Grifo vince ancora con il gol di Nicco

Dom, 07/04/2013 - 19:46

Condividi su:


Show must go on. Lo hanno ribadito con forza i rinvigoriti ragazzi di Andrea Camplone allo stadio Matusa di Frosinone, vincendo l’incontro con una sola rete di scarto e conquistando tre punti d’oro che permettono ai biancorossi di piazzarsi al secondo posto nella classifica generale. Gli ospiti hanno dominato il gioco per tutto l’arco del match, creando innumerevoli palle gol, in realtà troppo spesso terminate con un nulla di fatto. La rete del vantaggio – giunta dopo appena sette minuti dal fischio d’inizio – è stata realizzata da Nicco, rivelatosi l’acquisto invernale più azzeccato che la società potesse fare. Servito in area, l’Hamsik di Perugia, come è stato giustamente ribattezzato dalla tifoseria umbra, ha battuto Zappino con una conclusione diagonale precisa e potente. I padroni di casa si sono resi pericolosi in poche, sporadiche occasioni, senza per giunta impensierire eccessivamente Koprivec, estremo difensore ospite. Sul versante opposto, il tridente umbro si è rivelato una costante minaccia per la retroguardia di casa, tuttavia, complice qualche disattenzione e poca incisività, Politano e compagni hanno fallito nel tentativo di rafforzare il risultato e conquistare una posizione di maggiore sicurezza. Giunti alla metà del secondo tempo, Zappino è bravo a deviare sopra la traversa la conclusione ravvicinata di Ciofani, a secco da cinque gare ufficiali e desideroso di sbloccare la situazione. Sul finale di gara gli equilibri sembrano pendere per un assetto leggermente diversificato, che vede ora i laziali spingersi oltre la metà campo e imbastire qualche scarna azione offensiva, arrivando addirittura alla conclusione con Curali, impennatasi tuttavia sopra la traversa. Certo, una rimonta nei minuti finali avrebbe saputo di beffa, ma fallire nel tentativo di raddoppio comporta questi rischi. La vittoria va dunque ai biancorossi, che ora possono ostentare una posizione in classifica invidiabile e sicuramente inattesa, benché molto sperata. L’Avellino dista cinque lunghezze di distanza e le partite da giocare sono ancora quattro. Inoltre, rimane in sospeso l’ipotetica assegnazione di un punto alla società umbra, decisione in attesa di essere vagliata dal Tnas.
In sostanza, il sogno continua.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!