Perugia, 700mila euro per riqualificare 4 scuole - Tuttoggi

Perugia, 700mila euro per riqualificare 4 scuole

Redazione

Perugia, 700mila euro per riqualificare 4 scuole

Via libera in Giunta all’investimento che riguarda 4 scuole nella periferia perugina. Tuteri: “Sicurezza dei nostri ragazzi per noi è priorità”
giovedì, 08/08/2019 - 10:46

Condividi su:


Perugia, 700mila euro per riqualificare 4 scuole

Oltre 700mila euro per interventi di riqualificazione di quattro plessi scolastici nella periferia di Perugia. E’ quanto ha approvato la Giunta comunale nel corso dell’ultima seduta, su proposta del vice sindaco ed assessore all’edilizia scolastica Gianluca Tuteri.

“La manutenzione e cura degli edifici scolastici – ha sottolineato il vice sindaco Tuteri presentando gli atti in aula – rappresenta per questa Amministrazione e per il mio assessorato un’assoluta priorità. L’obiettivo di questi interventi, cui ne seguiranno molti altri, è di garantire la sicurezza e la salute dei nostri ragazzi, mettendo loro a disposizione strutture idonee allo svolgimento dell’attività scolastica e ricreativa. Le scuole di Perugia sono un patrimonio della collettività, ma risultano in molti casi piuttosto datate e non in linea con i più recenti standard. Per questo motivo il monitoraggio dell’Amministrazione sarà costante e gli investimenti continui e mirati. Contiamo di restituire alla città di Perugia struttura ammodernate, sicure e vivibili perché i nostri ragazzi, nel corso dei rispettivi percorsi di studio, siano messi nelle condizioni migliori per crescere in serenità”.

L’intervento più significativo, per oltre 446mila euro, riguarda il centro per l’infanzia di Castel del Piano, oggetto nel biennio 2006-2008 di una serie di verifiche di vulnerabilità sismica e degli elementi non strutturali. All’esito dei controlli, in sostanza, è emersa la necessità di intervenire sui solai, di procedere ad interventi volti all’efficientamento energetico ed all’adeguamento normativo degli impianti elettrici, termini ed idrici, nonché alle norme di prevenzione incendi per il deposito della scia.

Di 115mila euro, invece, è l’investimento previsto per l’edificio scolastico sede della scuola primaria “Bonucci” a Ponte Felcino in via Maniconi. La struttura, costruita intorno agli anni ’30 e dichiarata di interesse culturale ex d.lgs. 42/2004, dopo interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, necessita ora di un’urgente azione risolutiva concernente la sostituzione degli infissi esterni in legno, ad oggi degradati e pericolosi per i fruitori della scuola. La scelta di sostituire gli ormai vetusti infissi in legno con infissi in alluminio a taglio termico – spiegano i tecnici – con prestazione termica e vetro camera selettivo basso emissivo, è stata fatta in base ai principi di efficienza ed economicità per favorire un contenimento dei consumi ed una maggiore vivibilità degli spazi sia in inverno che in estate.

Nel quartiere di Ponte San Giovanni si interverrà sull’edificio scolastico che ospita la scuola secondaria di primo grado “Volumnio” con un investimento nell’ordine dei 100mila euro. La struttura in oggetto è costituita da una parte originaria realizzata negli anni ’70 e dal successivo ampliamento della fine anni ’80. Nella parte più datata risultano indispensabili lavori di manutenzione di finestre, porte e bagni ed alla riqualificazione della copertura in cui sono emerse nel tempo copiose infiltrazioni che hanno reso inagibile un’aula polivalente. Nella parte più recente, invece, la manutenzione riguarderà sostanzialmente i servizi igienici. Sono infine previsti, nella parte esterna, lavori di risanamento del cemento armato ammalorato e, nel piano seminterrato, opere per rimuovere le cause della diffusa umidità.

Il quarto ed ultimo intervento, per 50mila euro, è destinato alla scuola primaria Tei di Balanzano ove si procederà alla definitiva impermeabilizzazione della copertura stante il deterioramento della preesistente guaina.


Condividi su:


Aggiungi un commento