“Persone speciali”, incontro-dibattito orgaizzato da Paola Fioroni per il mondo della disabilità

“Persone speciali”, incontro-dibattito orgaizzato da Paola Fioroni per il mondo della disabilità

Presenti anche la candidata alla presidenza Tesei e l’onorevole Locatelli, già Ministro per la famiglia e per la disabilità

share

‘Persone speciali’ è stato il tema dell’incontro-dibattito sulla disabilità organizzato dalla candidata dalla Lega alle prossime elezioni regionali, Paola Fioroni, che ha voluto incontrare associazioni e famiglie per discutere con loro su quali possano essere le azioni e le priorità da portare avanti per far sì che l’Umbria cambi passo e mentalità, affrontando la disabilità non come una malattia e ragionando in termini di diritti e non solo di bisogni.

Ad ascoltare la testimonianza e le richieste di numerose associazioni, familiari, genitori e di chi ogni giorno si trova a dover affrontare la dura realtà della disabilità, oltre alla candidata Paola Fioroni e al candidato Stefano Pastorelli con il quale condivide il progetto politico per la Regione,  anche l’onorevole Alessandra Locatelli, già ministro per la disabilità e per la famiglia, la candidata del centro destra alla presidenza della Regione Umbria, Donatella Tesei, l’onorevole Virginio Caparvi, segretario regionale della Lega in Umbria, il vice sindaco di Perugia Gianluca Tuteri e il notaio Mario Biavati.

“Noi oggi abbiamo avviato il necessario dialogo che ci consente di conoscere ancora meglio quelle che sono le criticità e le priorità dalle quali partire – ha detto Paola Fioroni –. Piccoli passi verso grandi cose. Qui si rivendica il diritto a un progetto di vita individuale, all’inclusione lavorativa e a una vita indipendente che possa essere svolta con autonomia e autodeterminazione. Per questo abbiamo bisogno di confrontarci quotidianamente con le associazioni e con chi vive in prima persona tali problematiche. Per oltre 15 anni mi sono occupata del mondo dell’associazionismo e so bene cosa significhi impegnarsi attivamente all’interno di una comunità non potendo incidere sulle politiche sociali, se non in via sussidiaria o in via consultiva. Le decisioni vengono prese dalla politica che legifera e alloca risorse ma occorrono poi sensibilità, competenza e visione nel perseguire progetti specifici, misurabili e attuabili, con chiarezza sulla durata di tali progettualità per garantirne poi la continuità”.

Per Paola Fioroni “è proprio con l’ascolto che possiamo veramente poter indirizzare le politiche sociali in maniera più coerente possibile con le esigenze delle persone”.

“Sul tema della disabilità ci sono sicuramente degli aspetti trascurati da troppo tempo – ha detto l’onorevole Alessandra Locatelli –. Aspetti che avevamo ripreso a portare avanti anche nella precedente legislatura e che intendiamo ancora riportare all’attenzione di tutti. In Umbria ci sono esempi di valore che devono essere trasmessi su tutto il territorio: strutture, associazioni, volontari meravigliosi che lavorano per il sociale e per la disabilità e che meritano di essere ascoltati”.

“Sono certa che Paola Fioroni con la sua esperienza, la sua competenza e la sua capacità di ascoltare – ha sottolineato l’ex ministro alla famiglia e alla disabilità – potrà dare un contributo importantissimo per questa regione, un’opportunità per le persone e le associazioni di esprimersi con qualcuno che, come io spero, andrà a rappresentarli in un organo decisionale così importante come la Regione”.

A chiudere l’incontro la candidata alla presidenza della Regione Umbria per il centro destra Donatella Tesei. “So perfettamente che questo è un mondo che non ha avuto assolutamente la debita considerazione che avrebbe meritato – ha detto Tesei –. Le iniziative poste in essere sono state molto disarticolate, molto è lasciato sulle spalle dei familiari e delle associazioni che svolgono un ruolo importantissimo. Chi si adopera anche attraverso il volontariato e l’associazionismo per dare risposte che il pubblico non riesce a dare è sicuramente meritevole di tutta la nostra attenzione e ringraziamento. Questa regione ne ha tante di emergenze ma anche questa è sicuramente da considerare una emergenza del nostro territorio che va affrontata con determinazione e mettendo tutta l’attenzione che necessita”.

“La sanità va rivista, va riprogrammata – ha concluso Donatella Tesei – mettendo al posto giusto la professionalità, il merito e le competenze e questo approccio lo dobbiamo trasferire anche nel settore delle varie disabilità. La Lega è molto vicina a tutte queste esigenze perché è vicina ai cittadini e con Paola Fioroni il lavoro può essere fatto nei modi giusti e con gli interventi giusti”.

Comunicato di Campagna Elettorale per le Regionali 2019

share

Commenti

Stampa