Patrimonio d'Italia, dopo Foligno con la Quintana anche Spello protesta per il mancato ottenimento del marchio con l'Infiorata - Tuttoggi

Patrimonio d'Italia, dopo Foligno con la Quintana anche Spello protesta per il mancato ottenimento del marchio con l'Infiorata

Redazione

Patrimonio d'Italia, dopo Foligno con la Quintana anche Spello protesta per il mancato ottenimento del marchio con l'Infiorata

Mar, 02/08/2011 - 10:48

Condividi su:


La città di Spello è contrariata per non aver ricevuto, da parte del Ministero del Turismo, il riconoscimento dell’Infiorata come “Patrimonio Italia”, il nuovo marchio dedicato a manifestazioni culturali che contribuiscono a valorizzare l'immagine dell'Italia e a generare nuovi flussi turistici.
“Ritengo – spiega il sindaco di Spello Sandro Vitali – che le Infiorate di Spello possano entrare a pieno titolo nelle manifestazioni nazionali che promuovono la cultura e la tradizione italiana nel mondo. Le Infiorate di Spello rappresentano una specificità in quanto si mobilitano migliaia di cittadini per realizzare esclusivamente con i fiori 2 chilometri di tappeti e quadri lungo le tortuose vie della città. E’ un tripudio di fiori, colori e sapori che la domenica del Corpus Domini inebriano i circa 80mila visitatori della manifestazione.
Auspichiamo quindi che il Ministero del Turismo possa inserire il nostro evento, che per le sue caratteristiche è unico in Italia. Invitiamo il ministro Maria Vittoria Brambilla a vedere l’Infiorata di Spello: sicuramente rimarrà meravigliata dalla sua straordinaria bellezza”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!