Passerella ciclopedonale inaugurata e subito chiusa? "E i rischi?"

Passerella ciclopedonale inaugurata e subito chiusa? “E i rischi?”

Redazione

Passerella ciclopedonale inaugurata e subito chiusa? “E i rischi?”

Mar, 09/04/2024 - 13:32

Condividi su:


A Ponte Felcino tornano le transenne dopo il taglio del nastro di sabato e il transito di persone a piedi e in bici nel fine settimana

Sabato l’inaugurazione, con il taglio del nastro. E due giorni di transito a piedi e in bici. Ma la passerella sul Tevere a Ponte Felcino è già stata chiusa.

“Non sono ultimate le protezioni sulle rampe, non c’è la pavimentazione finale, ancora va smantellato e chiuso il cantiere, ancora vanno montate le telecamere, innestate le siepi, sistemata l’irrigazione e messe le canalette per il deflusso dell’acqua. Di fatto non è fruibile né percorribile. Ma è stata inaugurata” denuncia il consigliere comunale del Pd Marko Hromis.

VIDEO

Con tanti interrogativi sul mancato collaudo, visto che il cantiere non risulta chiuso. E sui rischi a cui sono andati incontro, a questo punto, le autorità che hanno tagliato il nastro ed effettuato il transito inaugurale e quanti per due giorni hanno transitato, a piedi o in bicicletta, su quella passerella (e sotto di essa) che collega il tracciato del percorso ciclabile che proviene da Villa Pitignano e tra il tracciato che va in direzione di Ponte Valleceppi / Ponte San Giovanni.

Un collegamento ciclopedonale tra Ponte Pattoli e Ponte San Giovanni, aveva annunciato sabato il Comune, grazie ai fondi finanziata per euro 1 milione 390 mila dalla Regione Umbria nell’ambito del POR FESR 2014-2020. A tale somma si aggiunge un altro milione di euro per la realizzazione delle piste ciclopedonali di Ponte San Giovanni (dal Ponte di legno a via Stephenson), un secondo tratto dal canile di Collestrada a Ponte Valleceppi a cui si aggiunge anche il lotto Ponte Felcino-Villa Pitignano.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!