Papa Francesco invitato a Foligno per visitare Santa Angela - Tuttoggi

Papa Francesco invitato a Foligno per visitare Santa Angela

Claudio Bianchini

Papa Francesco invitato a Foligno per visitare Santa Angela

L'invito durante un'udienza al Palazzo Apostolico in Vaticano
Dom, 24/12/2017 - 09:19

Condividi su:


Papa Francesco invitato a Foligno per visitare Santa Angela

Papa Francesco è stato invitato a visitare la città di Foligno, e chissà che dopo le visite ad Assisi e nelle zone terremotate della Valnerina, il prossimo anno Sua Santità non decida di recarsi dalle rive del Tevere alle sponde del Topino, per rendere omaggio a Santa Angela, la Maestra dei Teologi, come fece già il suo predecessore Giovanni Paolo II inginocchiandosi sulla tomba dell’allora Beata Angela, nel santuario di San Francesco.

A formulare l’invito è stato Enrico Presilla, direttore della Gazzetta di Foligno, lo storico settimanale folignate edito proprio dalla Diocesi di Foligno. L’occasione è stata quella dell’udienza che il Santo Padre ha riservato lo scorso 16 dicembre ai rappresentanti della stampa periodica italiano, organizzata da USPI  di cui la Gazzetta è storico associato. L’incontro si è svolto all’interno del Palazzo Apostolico nella Sala Clementina, luogo dedicato ai ricevimenti di cardinali, corpi diplomatici e personalità di primo piano a livello mondiale.

Il direttore dello storico settimanale ha consegnato direttamente nelle mani di Papa Francesco una copia della Gazzetta di Foligno formulando – per l’appunto – l’invito a visitare ‘il centro del mondo’.

Ed è lo stesso Presilla a raccontare particolari episodi dell’incontro con il Pontefice: “durante la breve cerimonia per arrivare difronte al Santo Padre, uno dei cerimonieri vedendo la copia del giornale ha esclamato ‘lu centru de lu munnu’ e l’altro cerimoniere gli ha fatto eco aggiungendo ‘questo si che è un gran giornale’“. Un successo tanto inaspettato quanto importante per il settimanale, uno dei più antichi d’Italia, fondato nel lontano 1886 da Monsignor Faloci Pulignani.

Foto da: Notiziario USPI


Condividi su:


Aggiungi un commento