Ospedale di Terni, 3 primari vanno in pensione - Tuttoggi

Ospedale di Terni, 3 primari vanno in pensione

Redazione

Ospedale di Terni, 3 primari vanno in pensione

Gio, 30/09/2021 - 18:06

Condividi su:


In pensione Quartini, Ferilli e Giovannini, salutano l'ospedale di Terni anche Venditti e Palumbo. L'azienda ospedaliera: "Ricambio generazionale"

Tre primari dell’ospedale di Terni in pensione. Al momento non è chiaro chi li sostituirà: l’azienda ospedaliera Santa Maria annuncia che i successori verranno indicati nelle prossime ore.

Tre medici in pensione

Oggi (giovedì 30 settembre) è stato infatti l’ultimo giorno di lavoro, per raggiunti limiti di servizio, per il dottor Mariano Quartini, primario di Epatologia e Gastroenterologia, il dottor Fiore Ferilli, primario di Chirurgia vascolare, e per il dottor Gianni Giovannini, ex direttore generale, sanitario e commissario straordinario del Santa Maria nel periodo tra il 2003 e il 2013, attualmente responsabile della Struttura complessa Formazione, Qualità e Comunicazione, nonché della Struttura complessa Affari Generali e Legali.

In pensione anche i dottori Vendetti e Palumbo

La strada del ricambio dei professionisti all’ospedale di Terni dunque prosegue: il 15 luglio scorso il Santa Maria aveva ringraziato il dottor Sandro Vendetti, l’ex direttore sanitario, anche lui al pensionamento, mentre il prossimo 15 ottobre sarà la volta del dottor Michele Palumbo di Malattie Infettive.

“Prosegue il ricambio dei nostri professionisti – spiega la Direzione Aziendale – con l’obiettivo di introdurre nuove forze che andranno a potenziare ulteriormente la mole di professionalità e di umanità lasciata in eredità da chi oggi saluta l’azienda ospedaliera. La direzione, per conto di tutte le sue emanazioni e di tutte le persone che lavorano al Santa Maria, non può far altro che ringraziare i dottori Quartini, Ferilli, Giovannini, come lo stesso dottor Vendetti, per il loro impegno e per la professionalità dimostrati in tutti questi anni di servizio, sempre nell’ottica di guardare al bene delle persone malate. Nelle prossime ore procederemo con la formalizzazione dei successori nei diversi incarichi”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!