Orvieto porta gli etruschi a Lussemburgo, grande accoglienza per l’inaugurazione della mostra

Orvieto porta gli etruschi a Lussemburgo, grande accoglienza per l’inaugurazione della mostra

Iniziata l’avventura europea del “Luogo celeste. Gli Etruschi e i loro dei. Il santuario federale di Orvieto”

share

Accoglienza straordinaria delle massime autorità della città di Lussemburgo e grande interesse ed attenzione hanno salutato ieri al Musée national d’histoire et d’art  la presentazione della mostra “Le lieu céleste. Les Etrusques et leurs dieux. Le sanctuaire fédéral d’Orvieto. Il luogo celeste. Gli Etruschi e i loro dei. Il santuario federale di Orvieto” che racchiude circa 1300 pezzi provenienti dagli scavi archeologici di Campo della Fiera di Orvieto e frutto di 18 anni di scavi diretti dalla Professoressa Simonetta Stopponi già docente universitaria di Etruscologia e Antichità italiche e Presidente dell’Associazione Campo della Fiera Onlus
Tra i presenti il Primo Ministro del governo del Lussemburgo e Ministro della cultura, Xavier Bettel, il Segretario di Stato per la cultura Guy Arendt e il direttore del Museo Nazionale di Storia e Arte Michel Polfer.
“Un’accoglienza degna delle aspettative per una grande mostra che è ambasciatrice del patrimonio culturale, storico, artistico e paesaggistico della nostra città e del suo territorio – commenta il Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germaniuna mostra che pone Orvieto al centro dell’Europa e che è sicuramente di stimolo al lavoro che il nostro Comune sta attuando per portare  Orvieto nel mondo”.

share

Commenti

Stampa