Isola dei Famosi 2018, orgoglio montefalchese nel backstage del reality

Isola dei Famosi 2018, orgoglio montefalchese nel backstage del reality

Alessio a soli 27 anni è stato scelto, per il secondo anno consecutivo, come fotografo ufficiale dell’isola

share

Ancora poche ore e prenderà il via la tredicesima edizione dell‘Isola dei Famosi 2018. Non è di certo questa una notizia fresca di stampa ma per questa occasione vogliamo invitarvi a curiosare il programma anche da un’altra prospettiva: il dietro le quinte dove tra le tante maestranze troviamo un umbro doc.

Si chiama Alessio Cornelio, è di Montefalco ed è stato scelto per arrivare fino a Cayos Cochinos, dove si svolgerà l’edizione di quest’ anno. Il suo compito è quello di immortalare la vita dei nostri cari naufraghi per tutti i 66 giorni della durata della trasmissione.

Alessio, attraverso l’agenzia per cui lavora e insieme alla collega Angela (nella foto), passerà due mesi tra vegetazione verde, spiagge bianche ed acqua cristallina con l’obbiettivo puntato sui vips. L’ esperienza che questo giovane ragazzo sta per vivere per la seconda volta è certamente una grande opportunità, frutto di anni di sacrifici e duro lavoro.

Alessio ha infatti frequentato una rinomata accademia di fotografia a Milano,  ha poi viaggiato su e giù per l’Italia riempiendosi le tasche di esperienze, per far sì che la sua passione diventasse a tutti gli effetti un lavoro. E così è stato! Basta curiosare qualche minuto il suo sito web per conoscere con quanta abilità passi agevolmente tra modelle in passerella, personaggi famosi e gli occhi innamorati dei wedding days.

L’attimo migliore è colto in ogni situazione ma soprattutto si percepisce,  in maniera nitida, con quanta passione vengano studiati o improvvisati quegli scatti.

Una leggenda di Cayos Cochinos narra che sepolti ai due lati dell’isola ci siano una fanciulla e il suo cavallo e che di notte essi si riuniscano per fare lunghe cavalcate sulla spiaggia. Chissà se Alessio riuscirà a fotografare anche loro?

di Cecilia Stramaccia

share

Commenti

Stampa