Omicidio Polizzi, Cassazione conferma condanne per i Menenti

Omicidio Polizzi, Cassazione conferma condanne per Riccardo e Valerio Menenti

Redazione

Omicidio Polizzi, Cassazione conferma condanne per Riccardo e Valerio Menenti

E' definitiva la sentenza nei confronti di Riccardo e Valerio Menenti per l'omicidio di Alessandro Polizzi, avvenuto a Perugia nel 2013
Gio, 09/07/2020 - 17:16

Condividi su:


Omicidio Polizzi, Cassazione conferma condanne per Riccardo e Valerio Menenti

E’ definitiva la sentenza nei confronti di Riccardo e Valerio Menenti per l’omicidio di Alessandro Polizzi, avvenuto a Perugia nel 2013.

La quinta sezione penale della Cassazione ha rigettato poco fa il ricorso presentato dalle difese dei due imputati.

Omicidio Polizzi, confermate le condanne

Confermata, dunque, la sentenza della Corte d’appello di Firenze a carico di padre e figlio. Riccardo Menenti, autore materiale dell’omicido, è stato condannato all’ergastolo. Era accusato anche del tentato omicidio di Julia Tosti, fidanzata di Polizzi ed ex di Valerio Menenti. La donna era presente oggi in aula a Roma.

Valerio, accusato di omicidio in concorso, dovrà scontare invece una pena di 16 anni e mezzo di reclusione.

Sul rigetto dei ricorsi e dunque la conferma della sentenza di secondo grado si era espresso in mattinata il procuratore generale della Corte di Cassazione. Richiesta che è stata accolta dagli ermellini.

La scarcerazione di Riccardo Menenti caso nazionale

L’omicidio Polizzi era tornato agli onori delle cronache nazionali nei mesi scorsi dopo che Riccardo Menenti era stato scarcerato per decorrenza dei termini. Per lui era stato comunque disposto l’obbligo di non lasciare Todi. Ora tornerà nel carcere di Terni.