Nuovo portale web per il Comune di Gubbio, tante novità e servizi digitali - Tuttoggi

Nuovo portale web per il Comune di Gubbio, tante novità e servizi digitali

Redazione

Nuovo portale web per il Comune di Gubbio, tante novità e servizi digitali

Presentato il nuovo sito istituzionale dell'Ente, attivo da oggi | Presto anche l'applicazione
Mer, 11/11/2015 - 15:48

Condividi su:


E’ stato presentato questa mattina (mercoledì 11 novembre), nella Sala Consiliare, il nuovo portale del Comune di Gubbio. Presenti all’appuntamento il sindaco Filippo Mario Stirati e l’assessore Lorena Anastasi, mentre per ‘Città in Internet’, società che si è aggiudicata la gara, hanno partecipato Matteo Brutti, amministratore, e Raffaella Fuso, responsabile del progetto.

L’indirizzo resta lo stesso www.comune.gubbio.pg.it ma veste grafica e contenuti sono completamente rinnovati, con caratteristiche di facilità d’accesso e fruibilità, a partire dalla ‘Home’, che presenta un layout curato e intuitivo.

Alla luce delle novità digitali e delle normative al passo coi tempi – ha dichiarato il sindaco Stiratiil web, e tutto ciò che ad esso è collegato, è ormai strumento indispensabile anche per la vita politico-amministrativa. Il nostro impegno è stato, fin da subito, in direzione di azioni serie e credibili e nel recupero di immagine istituzionale, dopo l’umiliante fase del commissariamento. Respingo indignato i tentativi di dipingere il Comune come ‘palazzo dei misteri’ e ‘luogo delle nebbie’, proprio perché abbiamo fatto del tema della legalità e trasparenza uno dei punti fermi dell’azione di governo. Il nuovo sito internet fa parte di tale processo di rinnovamento e di dialogo con i cittadini. Altro passaggio fondamentale è l’attivazione dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico in via della Repubblica”.

L’assessore Anastasi ha in seguito illustrato le fasi di lavoro che hanno portato alla definizione del nuovo portale che, ha spiegato, “rappresenta il primo di una serie di passi in avanti rispetto al passato in ottica di forte innovazione digitale ed organizzativa interna. E’ un ulteriore passaggio nel percorso di trasparenza e vicinanza alla cittadinanza, alle imprese e alle associazioni, inteso soprattutto come semplificazione dell’accesso a informazioni ed ai servizi del Comune“. “E’ una componente fondamentale del nuovo ‘Piano di Comunicazione’, che sarà approvato per l’anno 2016 – ha proseguito Anastasi – Rappresenta anche un tassello basilare della strategia ‘Gubbio Città Digitale’, che in questa parte finale dell’anno punterà alla maggiore copertura wifi possibile e al consolidamento del progetto di fibra ottica, che è già in fase di progettazione esecutiva e raggiungerà, grazie alla collaborazione con la Regione, un numero elevato di edifici pubblici in tutto il territorio comunale.

C’è stato un lavoro molto importante dietro al nuovo portale, che ha una veste grafica nuova, una migliore leggibilità e che consente al Comune di dotarsi di uno strumento comunicativo agevole, facilmente gestibile in autonomia, di coordinarsi con siti tematici connessi a quello istituzionale, di essere conforme alle norme di legge in materia di PA Digitale e di avere un’interfaccia adattabile ad ogni dispositivo

Il nuovo portale – Il nuovo portale si accompagna con il potenziamento delle funzioni di streaming per la trasmissione in tempo reale dei Consigli Comunali, che consentirà a breve anche la loro memorizzazione (per poterli rivedere anche a posteriori); inoltre prevede l’introduzione di un potente sistema di newsletter istituzionale, per informare chiunque vi si iscriverà, sulle attività dell’Amministrazione Comunale. Sarà messo a disposizione a disposizione anche uno strumento di notifica massiva di sms, che potrà essere utilizzato per aggiornamenti in tempo reale su elementi a carattere di emergenza (ad esempio collaborazioni con la Protezione Civile), oppure ad aspetti territoriali di alto impatto (blocchi improvvisi del traffico per incidenti, problemi viari, ecc.). Tra le varie novità c’è la sezione dedicata ad informazioni su bandi diretti o di altri enti e all’integrazione con siti tematici: da subito “Turismo e Cultura”, in seguito saranno importati nel sistema “Informagiovani”, “Biblioteca” e “Politiche della Zona Sociale 7”, così come altri servizi online per il cittadino, in particolare “Anagrafe” e “Polizia Municipale”. E’ prevista anche una sezione specifica ed evoluta per l’URP Digitale il cui servizio, nelle prossime settimane, sarà ufficialmente inaugurato ed aperto al pubblico.

Social e App – L’interazione con cittadini ed altri soggetti del territorio non si limita al solo portale ma la sua introduzione si accompagna anche ad una rinnovata presenza istituzionale sui social, che a breve potenzierà la partecipazione, passando dal solo Facebook ad altri social. C’è, inoltre, un secondo lato della medaglia del portale, che sarà definita nelle prossime settimane: la messa a disposizione della prima App istituzionale, che sarà scaricabile dall’AppStore, dedicata a Turismo, Cultura, Eventi, informazioni sulla città ma anche a servizi alla cittadinanza da parte del Comune.

Raffaella Fuso ha infine precisato: “Il nuovo portale è stato sviluppato con gli strumenti idonei nella comunicazione della pubblica amministrazione ed è ‘responsive’, cioè adattabile a qualsiasi applicativo per reperire informazioni utili per il cittadino in maniera veloce“.

Diverse le sezioni alle quali si può accedere: “Il Comune” per  informazioni istituzionali, mappa e recapiti degli uffici; “I Servizi al cittadino” che rispecchia la strutturazione per uffici (a breve sarà possibile accedervi per temi); una parte dedicata alla “Modulistica”, “Bandi e Concorsi”, che prossimamente conterrà anche bandi di altre realtà; “Il Comune Informa” con i comunicati stampa e la rassegna stampa, l’Amministrazione trasparente e un’area nella quale si possono richiedere i contatti; anche il portale “Turismo e Cultura” risulta rinnovato, presenta anche la sezione inglese e in evidenza riporta appuntamenti e news utili per turisti e cittadini. E’ stato altresì precisato che saranno predisposte anche aree riservate dedicate ai consiglieri comunali, ad associazioni ed altro affinché possa esserci la massima partecipazione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!