Nuova piscina, ecco il progetto - Tuttoggi

Nuova piscina, ecco il progetto

Christian Cinti

Nuova piscina, ecco il progetto

Todi, investimento da 4,5 milioni per il centro sportivo a Pian di Porto: due vasche, una palestra, aree verdi e parcheggi. Nel bando del Comune anche le tariffe per gli utenti
Gio, 26/04/2018 - 07:32

Condividi su:


Nuova piscina, ecco il progetto

Due vasche, una palestra, parcheggi ed aree verdi per un investimento stimato di 4,5 milioni di euro: ecco i dettagli del “Progetto di fattibilità tecnica ed economica per la concessione di realizzazione e gestione di un centro sportivo con finalità sportive/ricreative da realizzarsi nell’area verde sita in Todi, frazione Pian di Porto, località Bodoglie, di proprietà comunale”.

Le caratteristiche

Lo studio di fattibilità, approvato dalla giunta alla fine del dicembre 2017, prevede “la realizzazione di un impianto natatorio – è specificato nel documento – che risulta dotato delle seguenti caratteristiche minime prestazionali: una vasca principale di 25×12,50 metri, una vasca per bambini di 14×8 metri, una palestra polivalente per una superficie minima di 200 metri quadrati e locali accessori”. A servizio della struttura ci saranno circa 170 parcheggi ed aree verdi, oltre ad un punto ristoro “a servizio esclusivo degli utenti del centro”. “Il fabbricato si articola in una serie di corpi di fabbrica che con le loro differenti altezze creano uno sky line che crea una continuità visiva con il centro storico di Todi”, mentre “dal punto di vista della dotazione impiantistica, la progettazione è stata improntata all’utilizzo dei più recenti materiali e tecnologie relative al contenimento e risparmio energetico al fine di ottenere un edificio ‘verde’”. Si prevede dunque “l’utilizzo di pannelli fotovoltaici e di solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria”. L’area individuata è quella – di proprietà comunale – contigua al campo sportivo e al nuovo parco giochi di Pian di Porto.

Le tariffe

Nel progetto esecutivo, che sarà poi funzionale alla redazione del bando ad evidenza pubblica attuato mediante la stazione unica appaltante che sarà la Provincia di Perugia, sono indicate le “tarife generali massime”, così articolate: l’ingresso singolo senza abbonamento avrà un costo di 10 euro, mentre per la scuola nuoto ragazzi si prevede un mensile monosettimanale da 45 euro ed un bisettimanale da 80 euro, oltre all’acqua baby che avrà una tariffa da 10 euro a lezione. Per la scuola nuoto adulti si prevede invece un abbonamento trimestrale bisettimanale da 158 euro e un abbonamento per dieci ingressi da 75 euro. Tra le attività anche corsi per gestanti (“Acqua domani”) a 75 euro per 10 ingressi.

L’assessore

Abbiamo dato una forte accelerazione al progetto – spiega Moreno Primieri, assessore comunale ai lavori pubblici – per verificare se ci sono soggetti interessati alla realizzazione a poi alla gestione dell’impianto. L’obiettivo è quello di dotare garantire alla città di Todi una struttura importante che vada a completare una zona sportiva. Adesso siamo al lavoro per risolvere il problema della regimentazione delle acque piovane, ma abbiamo già stabilito importanti contatti con Umbra Acque per trovare una soluzione che sia efficace e funzionale e ci permetta quanto prima di avviare la fase successiva e poter mettere a bando l’intera opera”.


Condividi su:


Aggiungi un commento