Nuova Pian d'Assino: entro settembre sarà aperto il primo tratto al traffico. Oggi il sopralluogo - Tuttoggi

Nuova Pian d'Assino: entro settembre sarà aperto il primo tratto al traffico. Oggi il sopralluogo

Redazione

Nuova Pian d'Assino: entro settembre sarà aperto il primo tratto al traffico. Oggi il sopralluogo

Ven, 02/08/2013 - 15:25

Condividi su:


“Una giornata sicuramente importante, quella odierna, per la città di Gubbio e per l’intero territorio dell’Alto Chiascio, non solo perché il sopralluogo effettuato nei cantieri ha
confermato che entro il mese di Settembre verrà aperto al traffico il primo tratto della nuova Pian d’Assino, ma anche e soprattutto perché la presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini ha confermato gli impegni su altri assi strategici”. Così il consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd) che mette al primo posto il tratto Mocaiana – Montecorona, “che consentirebbe l’accesso diretto alla E45, per il cui inizio lavori è stata ribadita la disponibilità all’anticipo di importanti risorse (30 milioni di euro). Vi è stata inoltre la conferma della ripresa dei lavori sull’asse Perugia – Ancona nel prossimo mese di ottobre”.
Smacchi spiega che “il combinato disposto di questi interventi consentirà in breve tempo di dotare l’Umbria, ed i territori dell’Alto Chiascio in particolare, di una rete infrastrutturale più moderna e rispondente alle necessità delle popolazioni residenti e delle imprese che vi operano. Prima di pensare ad altro – precisa – bisogna pensare alle infrastrutture e dal sopralluogo di oggi è emerso che siamo sicuramente sulla 'buona strada', anche se permangono ancora questioni aperte che vanno affrontate celermente. Su tutte – sottolinea il consigliere regionale Pd – quella legata alle imprese che operano in regime di subappalto, che a quanto mi risulta, scontano difficoltà che si stanno ripercuotendo in maniera negativa sulle maestranze”.
Smacchi auspica quindi che “al più presto, anche su questi aspetti, si possa trovare una soluzione positiva in via definitiva. Avere una rete stradale funzionale ed efficiente – conclude – è sicuramente una priorità, ma il tutto deve avvenire nel rispetto di ogni componente a vario titolo coinvolta, a partire da chi lavora nei cantieri”.

Articoli correlati: SS 219 PIAN D'ASSINO: “CHIARA E POSITIVA LA VOLONTÀ DELLA REGIONE DI INVESTIRE IMPORTANTI RISORSE SUL TERRITORIO”

Strada statale 219 di Gubbio e Pian d'Assino: da lunedì lavori per il ripristino della pavimentazione

Riproduzione riservata

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!