Nubifragio, tra lavori di ripristino, solidarietà e accuse

Nubifragio, tra lavori di ripristino, solidarietà e accuse

Redazione

Nubifragio, tra lavori di ripristino, solidarietà e accuse

Mer, 25/08/2021 - 10:53

Condividi su:


Sopralluoghi per il rientro a casa delle famiglie sfollate e pulizia delle strade da fango e detriti | Le opposizioni: conseguenze della scarsa manutenzione

Maltempo e danni a Perugia, le minoranza consigliari attaccano sul mancato controllo del territorio. Pd, Rete civica Giubilei e Idee Persone Perugia criticano le scelte operate negli anni dalle amministrazioni Romizi con il risultato di “aver eliminato i presidi territoriali, che riuscivano a mantenere un controllo adeguato del territorio”.

Maltempo, il Pd:
serve un fondo contro i danni

Al sindaco si chiede un rafforzamento del Cantiere comunale, con più investimenti in mezzi e assunzioni e più controlli del territorio, anche nell’attuazione e nel rispetto delle ordinanze emesse o da emettere.

Le opposizioni parlano di un territorio “abbandonato, con scarse manutenzioni, provoca danni e criticità di fronte a precipitazioni eccezionali come quelle verificatesi”.

Al di là dell’eccezionalità della bomba d’acqua che si è abbattuta lunedì su Perugia, per le opposizioni la gravità delle conseguenze è anche legata alla scarsa manutenzione che il territorio del Comune di Perugia ha avuto in questi anni. “Diverse le criticità che abbiamo evidenziato negli anni – evidenziano – puntualmente riportate negli atti consiliari, che la maggioranza ha regolarmente bocciato”.

I lavori di ripristino delle strade

Intanto a Villa Pitignano e nelle altre frazioni e località pesantemente colpite si continua a lavorare. Oggi il sopralluogo potrà dire se e quando le nove famiglie sfollate potranno rientrare nella palazzina fatta evacuare.

E’ inoltre prevista la riapertura del secondo sottopasso chiuso a causa del fango. Che Gesenu sta ripulendo dalle strade. Da lunedì notte le squadre dell’azienda sono incessantemente al lavoro per rimuovere fango e detriti dalle strade, anche con l’utilizzo di mezzi dotati di gru.

“Le attività di pulizia – scrive l’azienda – continueranno incessantemente fino a che le condizioni non torneranno alla normalità”.

I sopralluoghi di vigili del fuoco e tecnici comunali

E proseguono i sopralluoghi di vigili del fuoco e tecnici comunali nelle abitazioni e nelle attività economiche che hanno subito danni. Oltre 120 le richieste di intervento nella giornata di martedì ai due numeri attivati dal Coc.

Ma soprattutto sono gli stessi residenti che stanno lavorando per ripristinare i propri locali e liberarli da fango e detriti.

Nubifragio a Villa Pitignano, i video

L’appello: aiutate negozi e aziende del posto

E sui social si susseguono gli appelli per aiutare i negozi e le piccole aziende del posto, che hanno subito pesanti danni. Per questo si chiede di acquistare in loco, anche per non gettare la merce che si può deperire.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!