Norcia solidale con gli alluvionati | Da Ancarano raccolta fondi per il Trentino

Norcia solidale con gli alluvionati | Da Ancarano raccolta fondi per il Trentino

Pro loco Ancarano raccoglie fondi per una famiglia di Dimaro | E il sindaco di Norcia Alemanno invita a donare tramite il numero verde 45500

share

Si moltiplicano le iniziative per aiutare le zone del Trentino  colpite dal maltempo ed anche Ancarano, frazione del comune di Norcia, non fa mancare il suo sostegno promuovendo, attraverso la Pro Loco, una raccolta fondi. Non poteva essere diversamente vista l’immensa generosità mostrata dal popolo italiano verso questa piccola realtà all’indomani degli eventi sismici che nel 2016 l’hanno devastata in quanto l’epicentro del 30 ottobre si è registrato proprio nella Valle Castoriana dove sorge Ancarano. Anche se sono passati due anni da quei terribili momenti i legami con i volontari che sono giunti da ogni parte d’Italia sono ancora forti.

Per questo la Pro Loco di Ancarano ha deciso di sentire gli amici del Trentino per cercare di fare arrivare aiuti diretti ad una o più famiglie in difficoltà. Si è deciso, così, di aiutare una famiglia di Dimaro nel Comune di Pinzolo, che ha perso la casa ed ha avuto anche un grave lutto in famiglia a causa del maltempo. Per chi fosse interessato a fare una donazione, anche simbolica, è possibile contattare la Pro Loco di Ancarano aI seguenti numeri :339-215892/339-3916529,al  fine di avere tutte le informazioni o versare il proprio contributo sull’IBAN : IT32K0570438580000000151100  con la causale   DA ANCARANO UN AIUTO PER IL TRENTINO.

Recentemente, nella frazione di Ancarano, si è svolto un convegno sul tema ‘Ripensare, ricostruire, ripartire’ e ‘ripartire’ dalla solidarietà è sicuramente un bel gesto che fa onore ad una comunità che ha ancora visibili le ferite causate dal sisma del Centro Italia.

Un appello arriva anche dal sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, che invita la cittadinanza ad aderire all’iniziativa di solidarietà promossa dal Dipartimento di Protezione Civile attraverso il numero verde 45500 per le regioni colpite dal maltempo nei giorni scorsi, inviando un sms o effettuando una chiamata da rete fissa.

Vorrei tutti potessimo sentire forte il dovere di conservare dentro di noi il sentimento di solidarietà, giunto da ogni dove ed espresso nei modi e nei termini più diversi, che ci ha avvolti durante questi durissimi mesi. Ora siamo chiamati a restituire un po’ di quella solidarietà che abbiamo ricevuto” dice il Sindaco Nicola Alemanno. “Questa Italia bellissima e sempre più fragile – prosegue – anche in questi giorni racconta di dissesti e di eventi calamitosi che feriscono ampie porzioni del nostro territorio per questo rilanciamo ancora una volta l’appello a dotare il Paese di un testo unico per la gestione delle emergenze e della ricostruzione”.

Qui le informazioni sul numero verde attivato dalla Protezione civile nazionale

Nella foto la furia del maltempo sul paese di Dimaro 

share

Commenti

Stampa