Neve in Umbria, scuole chiuse in alcuni Comuni, disagi sulle strade | Foto e aggiornamenti

Neve in Umbria, scuole chiuse in alcuni Comuni, disagi sulle strade | Foto e aggiornamenti

Redazione

Neve in Umbria, scuole chiuse in alcuni Comuni, disagi sulle strade | Foto e aggiornamenti

Lun, 23/01/2023 - 08:04

Condividi su:


Scuole chiuse in Valnerina e nella Fascia appenninica ma anche a Spoleto dove l'ordinanza è arrivata dopo che alcuni ragazzi sono entrati. Gli aggiornamenti

Come da previsioni meteo, è arrivata abbondante la neve in Umbria nelle ultime ore. Diversi i sindaci del territorio che stanno firmando ordinanze di chiusura delle scuole, ma nelle principali città della regione – a Perugia, Terni, Gubbio e Foligno – rimarranno regolarmente aperte.

Diversi i disagi in alcune strade del territorio.

neve umbria

Valnerina

Scuole chiuse, per il momento, lunedì 23 gennaio, in tutta la Valnerina e dunque nei comuni di Norcia (dove si registrano circa 50 cm di neve caduta), Cascia, Preci, Cerreto di Spoleto, Monteleone di Spoleto, Vallo di Nera, Sant’Anatolia di Narco e Scheggino.

Assisiate

Da questa mattina alle ore 8 il comprensorio Assisano è stato interessato in maniera improvvisa da precipitazioni nevose intense anche a bassa quota. Il Comune di Assisi ha aperto il COC e sta intervenendo nella gestione dell’emergenza in tutti i tratti viari con polizia locale, servizi operativi e ditte incaricate dal piano neve. Si sta operando per liberare la viabilità, particolari criticità sono riscontrate sulla SS 147 (circonvallazione di Assisi), centro storico, Piazza Matteotti e zona di espansione (Ivanchic Case Nuove). Per quanto riguarda le scuole, attualmente permangono aperte per evitare ulteriori disagi e rischi.

Fascia appenninica – Alto Chiascio

Scuole chiuse anche in diversi comuni della fascia appenninica. Ordinanza di chiusura firmata a Nocera Umbra, Gualdo Tadino, Scheggia e Pascelupo. A Valfabbrica resteranno chiuse solo nella frazione di Casacastalda. All’altezza del Valico di Fossato di Vico, al confine Marche e Umbria, nel tratto della statale 76 di Fabriano ben 5 tir si sono intraversati sulla carreggiata: il traffico è stato paralizzato dalle 9 di stamattina (direzione Umbria) per almeno 20 minuti.

Altotevere

In Altotevere, invece, la neve sembra aver dato una leggera tregua in tutti gli 8 Comuni, compresi quelli montani. La campanella, complice l’abbondante nevicata della notte, non è suonata solo per gli studenti di Pietralunga.

Folignate

Nella città della Quintana è stato attivato il piano neve per le zone montane e periferiche, con gli operai già al lavoro da ore. Le principali strade della Regione sono percorribili ma con qualche difficoltà, i mezzi spazzaneve sono comunque in azione. Solo intorno alle 12 il sindaco Zuccarini ha emanato ordinanza di chiusura delle scuole.

A Trevi il sindaco Bernardino Sperandio ha annunciato intorno alle 8 che sta predisponendo un’ordinanza di chiusura che però non riguarda gli asili nido che saranno regolarmente aperti.

Spoletino

Scuole chiuse anche a Spoleto, dove la comunicazione è arrivata in alcuni casi soltanto dopo che gli studenti sono entrati in classe. Scuole chiuse a Campello sul Clitunno, dove è stata preannunciata chiusura anche per martedì 24.

La Flaminia

Il Valico della Somma tra Spoleto e Terni è parzialmente chiuso per la presenza di mezzi pesanti bloccati. Sulla Ss3 si procede a velocità molto ridotta tra Nocera Umbra e Foligno in direzione sud mentre il traffico è momentaneamente bloccato per l’intraversamento di un tir in direzione nord (altezza svincolo Pontecentesimo). Molti disagi anche sulla viabilità locale.

Ternano

Nel Ternano, scuole chiuse a Ferentillo, Amelia, Avigliano Umbro, Arrone, Montefranco, Montecastrilli, Montecchio, Montegabbione e Stroncone. Nevica da stamattina su tutto il territorio provinciale, dove anche qui sono stati mobilitati, fin dalle prime ore del mattino, tutti i mezzi spazzaneve e spargisale per liberare le strade e rendere sicura la circolazione veicolare. Al momento le maggiori criticità si riscontrano nelle aree a quote più alte, in particolare nell’Alto orvietano, in Valnerina, Valserra e Stroncone, dove le squadre di intervento della Provincia sono in azione da ore. Le previsioni delle prossime ore mettono ancora neve con una situazione in evoluzione.

In mattinata ordinanza di chiusura anche ad Acquasparta e San Venanzo.

Perugino

Nel Perugino a metà mattinata la pioggia si è trasformata in una intensa nevicata. Che ha provocato rallentamenti sulle principali arterie (Raccordo, E45, SS75). Disagi in particolare sul tratto del Raccordo tra le gallerie. Il Comune ha attivato il Piano neve, chiudendo diverse strade. Una decisione che ha suscitato polemiche, vista l’allerta meteo che avrebbe dato il tempo di predisporre sale e altre misure per rendere transitabili le strade del centro e delle zone collinari.


Neve a Perugia, scuole aperte ma strade chiuse:
i genitori dei figli “bloccati” minacciano denunce


Deruta

A Deruta attivato il Piano neve, con la municipale in contatto con la polizia provinciale per la SP 419. Le criticità maggiori si sono verificate a Castellone, con alcune auto che sono rimaste bloccate e si è reso necessario l’intervento della polizia locale. Gli studenti residenti a Castellone, in caso di difficoltà, potranno raggiungere le scuole con un apposito servizio del Comune.

Il sindaco Toniaccini ha messo a disposizione il suo telefono cellulare in caso di necessità: 3806835891.

Le principali arterie regionali

Da metà mattinata i disagi maggiori si sono verificati sulla SS75 tra Bastia e Collestrada, fino al passaggio dei mezzi dell’Anas. La situazione nel Folignate e nello Spoletino, sulla Flaminia, è andata migliorando nel corso della mattinata.

Ma i disagi maggiori si hanno sulle strade verso le Marche, con i valichi chiusi: la Perugia – Ancona, la Valdichienti e la Tre Valli. Difficoltà anche sul Valico della Somma tra Spoleto e Terni.

Questa la situazione elle ore 13.30 secondo l’aggiornamento di Anas.

La strada statale 318 “di Valfabbrica” (direttrice Perugia-Ancona) è chiusa da Pianello a Casacastalda in direzione Ancona a causa di mezzi pesanti intraversati. Il traffico è deviato con indicazioni sul posto.

Sulla strada statale 3 “Flaminia” tra Spoleto e Terni il transito è consentito alle autovetture e ai veicoli leggeri con dotazioni invernali montate. Stesso tipo di filtraggio avviene sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” da Sant’Anatolia di Narco al confine regionale verso Ascoli Piceno e sulla SS73bis “di Bocca Trabaria” da San Giustino e il confine con le Marche verso Pesaro. Circolazione rallentata anche sulla SS361 “Septempedana” da Nocera Umbra verso le Marche.

Circolazione regolare con rallentamenti per mezzi in azione sul resto della rete umbra in gestione Anas.

Sulla E45 il transito è consentito su tutto il tratto umbro. Sul tratto toscano è attivo a San Sepolcro il filtro che consente il transito in direzione Cesena solo al traffico leggero diretto a Pieve Santo Stefano. Il tratto in corrispondenza del valico di Verghereto in Emilia Romagna è al momento chiuso in entrambe le direzioni a causa di un cavo di media tensione caduto sulla carreggiata e mezzi pesanti intraversati.

(articolo in aggiornamento)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!