Si accende il Natale di Foligno: luci, pista di ghiaccio e anche Minnie e Topolino

Si accende il Natale di Foligno: luci, pista di ghiaccio e anche Minnie e Topolino

Redazione

Si accende il Natale di Foligno: luci, pista di ghiaccio e anche Minnie e Topolino

Lun, 27/11/2023 - 18:54

Condividi su:


Più di 70 eventi per rendere il Natale magico al centro del mondo. Si comincia il 2 dicembre con l'accensione delle luminarie

Più di 70 eventi, luci, spettacoli, concerti, incontri culturali, giochi per bambini, la casa di Babbo Natale, visite guidate, la pista sul ghiaccio, presepi viventi caratterizzeranno il periodo natalizio a Foligno. Ci sarà spazio anche per la solidarietà con il coinvolgimento della Caritas diocesana. Presentazione ufficiale per il calendario degli eventi natalizi, alla presenza del sindaco Stefano Zuccarini e degli assessori alla Cultura e al Turismo, Decio Barili e Michela Giuliani. A presentare gli appuntamenti anche il presidente di Confcommercio Foligno, Aldo Amoni, la presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, Monica Sassi e Carlo Delicati, organizzatore di eventi al quale toccherà il Capodanno. Si parte il 2 dicembre con l’accensione delle luminarie, delle installazioni luminose e la festa con le mascotte. Hanno presenziato all’evento infatti Minnie e Topolino a grandezza naturale, protagonisti insieme ad altri dell’evento natalizio.

Settanta eventi

L’assessore Michela Giuliani che ha presentato il programma di iniziative – più di 70 dal 2 dicembre al 7 gennaio – ha ricordato che “il nostro obiettivo è sempre stato quello di proporre un calendario unico di eventi, così ricco grazie al lavoro di squadra, fra enti e associazioni. E’ un palinsesto di appuntamenti speciali che contribuiranno a farci trascorrere in serenità le festività natalizie con un’attenzione particolare alle famiglie e ai bambini. Il Natale non si ferma al centro storico ma coinvolge anche le frazioni come Afrile, Annifo, Arvello, Belfiore, Budino, Casenove, Capodacqua, Cave, Ciriè, Colleungo, Colfiorito, Fondi, Pale, Pisenti, Sant’Eraclio, Serrone, Seggio e Rasiglia”. Per l’assessore alla cultura, Decio Barili, ci saranno appuntamenti culturali di rilievo, in questo periodo, tra cui un concerto di Uto Ughi all’Auditorium San Domenico il 15 dicembre, una mostra di Mirò, a partire dal 20 dicembre, oltre ai concerti degli auguri per Natale e Capodanno. “Il 16 dicembre – ha annunciato Barili –  verrà riaperto al pubblico il cortile rinascimentale di Palazzo Deli”.

La forza della squadra

Per il presidente di Confcommercio, Aldo Amoni,è importante collaborare tutti insieme per la città. Torneranno, oltre all’albero di Natale con la Natività artistica in piazza della Repubblica, anche le installazioni luminose, la stella, in Piazza San Domenico, e la palla, a Porta Romana. Inoltre, dopo 7 anni, ci sarà la pista di ghiaccio a Piazza Matteotti, oltre al minilunapark”. Carlo Delicati dell’associazione Paiper ha annunciato che per la fine dell’anno ci saranno due appuntamenti in piazza San Domenico, uno con gli artisti locali e umbri per il 30 dicembre, l’altro con ospiti internazionali per festeggiare il nuovo anno. Monica Sassi, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, ha sottolineato che l’Ente “dà il suo contributo a questo calendario di appuntamenti che consente di far festeggiare coloro che rimangono in città”.

“Foligno riferimento del centro Italia”

Il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini ha sottolineato che “Foligno anche per il periodo delle festività si conferma punto di riferimento non solo a livello regionale ma nel contesto del centro Italia: le attrazioni ed i grandi eventi che abbiamo inserito nel calendario delle iniziative, offrono una vastissima offerta non solo ai folignati ma anche a tutti coloro che sceglieranno di trascorrere queste giornate di festa ‘al centro del mondo’. Il valore aggiunto è proprio il grande supporto che arriva dalla sinergia tra questa amministrazione comunale e tutte le altre istituzioni, enti ed associazioni del territorio che facendo squadra sono in grado di coordinarsi e programmare al meglio il cartellone delle proposte sotto il profilo non solo commerciale e ludico ma anche sociale e culturale. Ringrazio per questo tutti coloro che hanno lavorato insieme a noi al cartellone degli eventi ed altre novità che saranno veri e propri regali alla nostra città”.

Presepi

Natività artistica, Piazza della Repubblica, dal 2 dicembre al 7 gennaio;

Presepe della Carità, Piazza San Giacomo, dal 3 dicembre al 7 gennaio;

Presepi anche a Cave (dal 2 dicembre al 7 gennaio), Sant’Eraclio (8 dicembre-7 gennaio), Rasiglia (8 dicembre-7 gennaio), ‘Presepi all’altezza’ nelle frazioni di Afrile, Annifo, Arvello, Capodacqua, Cariè, Collelungo, Fondi, Pisenti e Seggio (10 dicembre-7 gennaio), Casenove e Serrone (24 dicembre-7 gennaio), Budino (25 dicembre-7 Gennaio). Ci sarà anche “Anghelos” – Natività Barocca 26 e 27 dicembre – 6 gennaio

*Si segnalano alcuni eventi in questo periodo:

2 dicembre – Casa di Babbo Natale (ex teatro Piermarini)

2 dicembre – Accensione Albero di Natale e videoproiezioni –Largo Carducci

3 dicembre – Arrivo di Babbo Natale alla stazione

10 dicembre Sant’Eraclio – Corsa dei Babbi Natale

15 dicembre – ‘Note di Natale’ – concerto degli auguri alla città

20 dicembre – inaugurazione mostra Mirò

23 dicembre – Concerto in piazza della Repubblica della Filarmonica di Belfiore

23 dicembre – Concerto di Natale al teatro San Carlo

29 dicembre – ‘Presepi all’altezza’ – Escursione notturna dal Castello di Gallano alla Torre dei Trinci di Capodacqua

30 dicembre – ‘Aspettando Capodanno’ in Piazza San Domenico

31 dicembre – ‘Paiper New Year’ in Piazza San Domenico

1 gennaio – Concerto della filarmonica di Belfiore all’Auditorium San Domenico

6 gennaio – ‘Moult Festival’ a Palazzo Candiotti a cura di Young Jazz

7 gennaio – ‘Epifania e i suoi voli nelle storie’, trekking urbano con fiabe a cura di Loretta Bonamente.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_foligno

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!