Musica per i borghi, ordinanza del Comune di Marsciano per la sicurezza

Musica per i borghi, ordinanza del Comune di Marsciano per la sicurezza

Redazione

Musica per i borghi, ordinanza del Comune di Marsciano per la sicurezza

Lun, 23/08/2021 - 16:02

Condividi su:


Il Comune di Marsciano ha pubblicato una ordinanza con le misure per la sicurezza pubblica e la prevenzione del rischio sanitario da Covid-19 in riferimento agli eventi del festival Musica per i Borghi 2021

Il Comune di Marsciano ha pubblicato una ordinanza con le misure per la sicurezza pubblica e la prevenzione del rischio sanitario da Covid-19 in riferimento agli eventi del festival Musica per i Borghi 2021 in programma a Marsciano, presso lo stadio comunale Checcarini, nei giorni 27 e 28 agosto.

Il testo integrale dell’ordinanza sindacale è consultabile al seguente indirizzo https://www.comune.marsciano.pg.it/pagina2499_disposizioni-in-occasione-dellevento-musica-per-i-borghi-ordinanza-1412021.html.

In particolare, le misure per i due giorni del 27 e 28 agosto interessano sia l’area di svolgimento degli spettacoli, presso gli impianti sportivi comunali, che le zone limitrofe e il centro storico del capoluogo.

Ecco quanto previsto dalle misure per la sicurezza:

  • Dalle ore 23.00 alle ore 07.00 del giorno successivo è vietata la vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche, da parte di chiunque risulti, a vario titolo ed in forme diverse, autorizzato e legittimato alla vendita al dettaglio (inclusi i distributori automatici).
  • Dalle ore 01.00 alle ore 07.00 è vietata anche la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche, da parte di chiunque risulti, a vario titolo ed in forme diverse, autorizzato e legittimato alla vendita al dettaglio ed alla somministrazione di alimenti e bevande, anche nelle eventuali aree esterne attrezzate di pertinenza dei locali ed in circoli privati.
  • Dalle ore 23.00 alle ore 07.00 del giorno successivo è vietato portare al seguito bevande alcoliche e superalcoliche, in contenitori di vetro, plastica, metallo, nonché qualsiasi altra bevanda non alcolica in contenitori di vetro e metallo. È inoltre vietato il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito, interessate dalla manifestazione.
  • Negli orari autorizzati alla somministrazione delle bevande alcoliche, nelle aree esterne di pertinenza dei pubblici esercizi, per il solo consumo di bevande al tavolo, è autorizzato l’uso di bicchieri in vetro, con esclusione di altre tipologie di contenitori in vetro.
  • È fatto obbligo ai gestori dei pubblici esercizi, di mantenere pulite ed in ordine, le aree antistanti e di pertinenza dei propri locali, per tutta la durata della manifestazione.
  • È fatto divieto assoluto di abbandono sul suolo pubblico o aperto all’uso pubblico, di bottiglie di vetro, bicchieri di vetro, lattine e contenitori di bevande di plastica, di carta, pet e similari, da parte di chiunque.

L’ordinanza, inoltre, ribadisce il divieto di consumo di bevande alcoliche da parte dei minori di 18 anni, e il divieto di vendita per asporto, somministrazione, cessione a qualsiasi titolo, anche tramite distributori automatici, di tali bevande ai minorenni.

Ecco, infine, cosa prevede l’ordinanza circa la prevenzione del rischio sanitario, al netto di ulteriori misure che, in funzione della evoluzione epidemiologica, dovessero essere emanate per la sicurezza a livello nazionale e regionale:

  • Il controllo da parte del Centro operativo comunale (Coc), attraverso il suo coordinatore, e con l’ausilio del gruppo comunale di Protezione civile e di eventuali altre Associazioni che aderiscono a sistema regionale di Protezione civile, del rispetto del piano di sicurezza predisposto dagli organizzatori.
  • L’organizzazione da parte del Coc, unitamente alla Polizia locale, di presidi di vigilanza nelle aree interessate dalla manifestazione finalizzati anche, insieme ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, al controllo delle certificazioni verdi Covid-19 necessarie per l’accesso agli spettacoli.
  • La presenza del gruppo comunale di Protezione civile per lo svolgimento di attività di assistenza e informazione alla popolazione e presidio di accessi ed uscite durante la manifestazione. La Protezione civile organizzerà i volontari e i mezzi necessari allo svolgimento di tale attività, compreso, qualora si renda utile, l’allestimento di una postazione mobile per lo svolgimento di una attività di screening anti Covid-19 con test antigenici rapidi.
  • La distribuzione di mascherine al pubblico e alla popolazione che ne fossero sprovvisti.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!