Mostra Nazionale del Cavallo a Città di Castello, il campione Varenne, arriva in Umbria sabato 10 settembre - Tuttoggi

Mostra Nazionale del Cavallo a Città di Castello, il campione Varenne, arriva in Umbria sabato 10 settembre

Redazione

Mostra Nazionale del Cavallo a Città di Castello, il campione Varenne, arriva in Umbria sabato 10 settembre

Mer, 07/09/2011 - 14:05

Condividi su:


Mostra Nazionale del Cavallo a Città di Castello, il campione  Varenne, arriva in Umbria sabato 10 settembre

Varenne, il piu’ grande trottatore di tutti i tempi arriva in Umbria. Dopo la presentazione dell’anteprima fotografica nel magnifico scenario della Rocca Paolina a Perugia, mostra che sta riscuotendo un grande successo di pubblico, è arrivato il momento di apprezzare la 45° Mostra del Cavallo di Città di Castello, in programma dal 9 all’11 settembre, che in questa edizione presenta l’evento dell’anno, un’occasione unica che lascerà un segno indelebile nella nostra comunità: il ‘Campione’ sarà infatti Ospite d’onore presso la Fattoria Autonoma Tabacchi di Cerbara (sabato 10 settembre, alle ore 10.00). Il ‘Capitano’, eccellenza nazionale e internazionale del panorama equestre, potrà infatti essere ammirato sia quale protagonista assoluto della mostra fotografica ‘Varenne! Una vita da Campione un Campione di vita’, che rimarrà a disposizione del pubblico fino all’11 settembre, sia ‘dal vero’ in tutta la sua imponente fierezza e il suo orgoglioso portamento che ne hanno fatto un mito. “Varenne, icona del made in Italy e riscossa del mondo del cavallo – ha sottolineato il presidente della Provincia Marco Vinicio Guasticchi – arriva in Umbria, ed offre grande prestigio alla nostra terra. Varenne scriverà una pagina importante della nostra Provincia quale testimonial di come la nostra Istituzione rilancia il territorio e il turismo, anche quello equestre, anch’esso elemento di traino. La Provincia di Perugia e la Mostra Nazionale del Cavallo sono particolarmente fieri della collaborazione stretta intorno al nome e alla figura del mitico trottatore italiano. Grazie alla sinergia, che festeggia degnamente la 45ma edizione della Mostra altotiberina, è stato possibile, praticamente a “costo zero”, sia dedicare uno spazio adeguato all’immagine di Varenne con la rassegna del CERP sia aprire il varco trionfale al passaggio del “Campione” in carne ed ossa all’interno dello scenario della Mostra, a Città di Castello”. “La Provincia di Perugia ha voluto fortemente che il “Capitano” Varenne arrivasse in Umbria – ha sottolineato l’assessore alla cultura della Provincia di Perugia Donatella Porzi – abbandonando per una giornata il suo meraviglioso rifugio. Una presenza che conferma l’importanza raggiunta dalla Mostra tifernate, nell’ambito della quale la Provincia sarà presente con un proprio stand e il proprio Sportello Itinerante e con il Convegno ‘Rieducare i cavalli come percorso rieducativi di noi stessi’, organizzato in collaborazione con Catia Brozzi titolare della scuderia Unicorno”. Per coloro che non avessero ancora visitato la magnifica mostra del CERP, ricordiamo che si tratta di 24 grandi ‘scatti’ di Stefano Grasso, fotografo professionista di fama internazionale, relativi agli anni d’oro della carriera di Varenne. E’ infatti dedicata ai momenti epici dei trionfi del fuoriclasse e ospita una sezione, sempre fotografica, sulla cultura del cavallo a Città di Castello fra Ottocento e Novecento. Corredano le immagini un sulky e la giubba, con casco, del driver Giampaolo Minnucci e alcuni trofei mesi a disposizione dal proprietario di Varenne, Enzo Giordano. Una foto, oltre a quelle di Grasso, va menzionata e messa in risalto: quella che consacra l’unica circostanza in cui Varenne incontra suo padre, Waikiki Beach (la fotografia è di André Viguier, scattata a Cagnes-sur-mer il 25 agosto 2005, è di proprietà di Catia Brozzi, un omaggio pervenuto da parte di Bruno Farneti O.M.). La mostra è stata realizzata dalla Provincia, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, dell’Unire, de ‘Il Grifone Allevamento’, della Scuderia Unicorno e con la collaborazione della Mostra Nazionale del Cavallo ed in particolare della Snai.


Condividi su:


Aggiungi un commento