Mostra del Fumetto, Città di Castello celebra i 50 anni di attività di Giorgio Cavazzano

Mostra del Fumetto, Città di Castello celebra i 50 anni di attività di Giorgio Cavazzano

L’esposizione con circa 500 tavole del più grande disegnatore vivente dei personaggi Disney sarà inaugurata sabato 15 settembre

share

E’ stata presentata questa mattina (venerdì 14 settembre) la XVI Mostra Nazionale del Fumetto “Tiferno Comics” di Città di Castello, che avrà l’onore e il privilegio di festeggiare i 50 anni di attività del Maestro Giorgio Cavazzano, il più grande disegnatore vivente di personaggi Disney. A presiedere la conferenza stampa il presidente degli Amici del Fumetto Gianfranco Bellini, il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta, il protagonista dell’esposizione Giorgio Cavazzano, la presidente del Gal Giuliana Falaschi e il curatore della mostra Francesco Verni.

Il titolo dell’edizione 2018, che si terrà dal 15 settembre al 4 novembre, all’interno delle splendide sale de “Il Quadrilatero” di Palazzo Bufalini a Città di Castello, sarà dunque “Cavazzano 50. Disegni, colori & sogni” e darà la possibilità di mostrare in esclusiva circa 500 tavole, fra cui alcuni originali mai visti prima, che ripercorreranno gli anni della lunga carriera di questo straordinario autore. Direttore artistico della mostra, come sempre, sarà il giornalista Rai Vincenzo Mollica.

L’amicizia è stato collante per dare vita a questa mostra – ha esordito il presidente BelliniE quella della nostra associazione con Cavazzano, di lungo corso, ha permesso di organizzare una bellissima edizione, dove domina il colore giallo, e da dove si uscirà tutti un po’ più allegri“. “Tiferno Comics entra a pieno titolo tra le iniziative più importanti della città, – ha aggiunto Bacchetta – poichè da sempre ha ospitato illustri artisti e ci fa tornare bambini”. Il presidente e il sindaco hanno poi mostrato la maglietta in omaggio alle vittime del ponte Morandi di Genova (oggi ricorre un mese dalla tragedia), che tutti gli addetti indosseranno domani alla mostra.

Il curatore Verni ha illustrato i contenuti della mostra, “che si apre sull’ultimo, in ordine di tempo, capolavoro: “Topo Maltese”, omaggio a Hugo Pratt. Il Quadrilatero di Palazzo Bufalini svelerà capolavori di mezzo secolo di Nona Arte. Si ha la possibilità di entrare nello studio del fumettista e scoprirne il lavoro giornaliero, dai bozzetti alla china definitiva. Uno sguardo alle copertine e si svela quanto possano dare “Paperi e Topi” che da più di 90 anni vivono carta e celluloide. Nella sala degli Specchi si scopre poi come Topolino, Minni, Pippo e Paperino siano (anche) attori fenomenali, capaci di calzare ogni ruolo loro assegnato, da Casablanca, a La Strada, dall’inedita Star Wars alla parodia dello sfortunato “Paperozzi”. In questi primi 50 anni, – aggiunge – l’arte di Cavazzano si è messa a disposizione di molti editori e personaggi: dal cult Altai & Jonson a Capitan Rogers, dall’Uomo Ragno a Diabolik. Si tratta di un mondo che Giorgio ci permette di conoscere, viaggiare e, perché no, sognare”.

Una mostra così – ha concluso Cavazzano mi gratifica e mi rende un disegnatore felice, poichè rappresenta tutti gli aspetti dell mia vita, da un inizio fragile ed elementare ad un evoluzione sempre proiettata al futuro, con una continua ricerca stilistica e grafica. Le persone che l’hanno organizzata sono ormai miei fratelli. Ci sono momenti magici della mia esistenza, dove sono sempre stato spinto da una scarica emotiva che passava sul braccio e disegnava, la matita andava da sola. E’ come una magia. Ci tengo a dire che non avrei certo raggiunto tali risultati senza mia moglie, sempre vicina a me anche nei momenti più difficili”.

La mostra “Cavazzano 50. Disegni, colori & sogni” verrà presentata al pubblico domani, sabato 15 settembre, alle ore 17, nella splendida Sala dei Fasti di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio di Città di Castello, per poi essere inaugurata ufficialmente, alle 18, nella sua sede a Palazzo Bufalini “Il Quadrilatero”. Saranno presenti, tra gli altri (oltre al disegnatore), il giornalista Rai e direttore artistico della mostra Vincenzo Mollica e lo sceneggiatore Francesco Artibani, uno dei principali collaboratori di Giorgio Cavazzano. Madrina di questa edizione sarà invece la bellissima Benedetta Pettinari, “Miss Miluna Umbria” 2018, arrivata fra le 60 ragazze più belle al concorso “Miss Italia 2018”. Un’occasione ghiotta per tutti gli appassionati che potranno inoltre incontrare anche altri grandi nomi del fumetto targato Disney e non, durante tutti i week-end della mostra. Ogni sabato, infatti, si alterneranno nomi quali Alessio Coppola, Giorgio Di Vita, Massimo Fecchi, Fabio Civitelli, Alessandro Perina e Marco Gervasio.

La mostra, ad ingresso gratuito, rimarrà aperta dal 15 settembre al 4 novembre 2018 con i seguenti orari: dal giovedì alla domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30 (Per informazioni: 331.8158170 / 338.3889022).

Il weekend del 20/21 ottobre sarà come sempre dedicato alla ormai attesissima mostra mercato “Tiferno Comics Fest & Games” nel Loggiato Gildoni, in Largo Gildoni, Piazza Matteotti e Piazza Fanti, organizzata in collaborazione con la “Scuola del Fumetto di Orvieto”, la “BHC” di Rimini e l’associazione tifernate “Peter Pan”. Le grandi tensostrutture ospiteranno stand di fumetti d’autore, da collezione, antichità, manga, anime, giochi di ruolo, food giapponese, abbigliamento cosplay e tanto altro. Domenica 21 ottobre sarà la giornata dedicata al “Cosplay Contest” organizzato dai ragazzi della BHC di Rimini che vedrà radunarsi nel centro storico di Città di Castello centinaia di cosplayer provenienti da tutta Italia, molti dei quali si sfideranno sul palco di Tiferno Comics (alle ore 16) per aggiudicarsi i premi come miglior travestimento in ogni categoria prevista dal regolamento.

share

Commenti

Stampa