Moschea Umbertide, nessun processo per i 13 imputati - Tuttoggi

Moschea Umbertide, nessun processo per i 13 imputati

Davide Baccarini

Moschea Umbertide, nessun processo per i 13 imputati

Ven, 18/12/2020 - 10:26

Condividi su:


Alla fine non ci sarà nessun processo per la moschea di Umbertide. Sono infatti stati prosciolti tutti e 13 gli imputati, accusati di abuso d’ufficio e turbativa d’asta nell’iter che portò (nel 2013) all’acquisto del terreno di via Madonna del Moro, dove tuttora insiste il cantiere dell’edificio.

Le accuse rivolte dal pm Gemma Miliani, per decisione del gip Angela Avila, sono in parte cadute in prescrizione mentre negli altri casi il fatto non costituisce reato.

Tra i 13 indagati vi erano i due ex sindaci di Umbertide Giampiero Giulietti e Marco Locchi, alcuni assessori e dipendenti comunali, l’imam Chafiq El Oqayly e altri rappresentanti dell’associazione islamica.

L’inchiesta prese il via nel 2017, in seguito all’esposto alla Procura della Repubblica da parte della Lega, che chiedeva chiarezza su presunte irregolarità nelle procedure edilizie della nascente moschea di Umbertide.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!