Montefalco, anno scolastico al via con edifici rinnovati - Tuttoggi

Montefalco, anno scolastico al via con edifici rinnovati

Redazione

Montefalco, anno scolastico al via con edifici rinnovati

Investiti 730mila euro per messa in sicurezza e riqualificazione di alcuni plessi
Sab, 13/09/2014 - 09:53

Condividi su:


Montefalco, anno scolastico al via con edifici rinnovati

Dopo un intenso lavoro, iniziato già dal mese di giugno, per riuscire a garantire il regolare inizio delle lezioni, a Montefalco è tutto pronto per l’apertura del nuovo anno con edifici scolastici assolutamente rinnovati. Imprese, professionisti, tecnici comunali e lavoratori hanno organizzato a perfezione ogni fase lavorativa e di ripristino della logistica per consentire la riapertura nei tempi previsti.

Il riconoscimento e la soddisfazione arriva dal sindaco Donatella Tesei e dalla dirigente scolastica Maria Cristina Rosi che lunedì 15, alle 8, ufficializzeranno la riapertura con il taglio del nastro alla presenza degli alunni, dei genitori, dei docenti al responsabile dell’area tecnica ingegner Paola Emili, dei tecnici dell’area tecnica, degli ingegneri progettisti  Massimiliano Vanniluca e Giovanni Selli, dell’architetto Raffaele Serangeli e delle ditte esecutrici Emili Felice e Moreno Stoppaccioli.

Ben 730mila euro è l’ammontare dell’investimento fino a oggi realizzato principalmente nel plesso della scuola elementare Bruno Buozi e nella scuola Francesco Melanzio, dove la priorità è stata data alla messa in sicurezza e all’adeguamento sismico degli edifici. Gli interventi sono stati resi possibili grazie a un contributo regionale di 380mila euro e 300mila euro di contributi ministeriali.

Sono stati altresì effettuati interventi minori sia nel plesso della scuola materna Quadrumani, che nella scuola Costa-Gnocchi di Madonna della Stella.

Gli interventi realizzati – tiene a precisare il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Luigi Titta –  hanno visto compiute anche molte opere di finitura e impianti principalmente nel plesso della Buozzi con il rifacimento di tutti i servizi igienici e la tinteggiatura interna e esterna dell’edificio. Gli investimenti nel settore scolastico non finiscono qui – ricorda il vicesindaco – in quanto a primavera partiranno i lavori di efficientamento energetico nel plesso Francesco Melanzio per un importo di 300mila euro grazie ad un intero contributo regionale. A breve  seguiranno ulteriori interventi alla copertura della scuola Quadrumani e alla riqualificazione di tutti gli spazi esterni il plesso scolastico Costa-Gnocchi”.


Condividi su:


Aggiungi un commento