Moduli scolastici di Norcia, sbloccati i fondi per la sostituzione

Moduli scolastici di Norcia, sbloccati i fondi per la sostituzione

Moduli delle superiori verranno smontati e sostituiti, saranno pronti per l’inizio del prossimo anno scolastico

share

Sbloccati i fondi per la rimozione e la sostituzione dei moduli prefabbricati che ospitano la scuola superiore “R. Battaglia” di Norcia, posizionati a fine 2016 grazie al contributo della Consulta delle Fondazioni delle Casse di risparmio dell’umbria. I container in affitto hanno ospitato in un primo momento a turno tutti gli studenti nursini, per poi essere destinati esclusivamente alla scuola secondaria superiore.

L’affitto delle strutture scade infatti a fine maggio (dopo tre anni di rinnovo) e vanno sostituiti. Per farlo servono circa 1 milione di euro, con gli studenti che si apprestano a subire comunque disagi per gli esami di maturità, che verranno ospitati nelle sedi delle altre scuole, quelle semipermanenti realizzate grazie alla Fondazione Rava. La situazione si è finalmente sbloccata ieri, dopo l’appello pubblico della dirigente scolastica Rosella Tonti, che aveva scritto anche al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il commissario straordinario alla ricostruzione Piero Farabollini ha dato quindi il via libera allo sblocco dei fondi necessari, durante un incontro che si è tenuto al ministero dell’Istruzione.

“L’obiettivo raggiunto ieri presso il Miur è ulteriore dimostrazione – è il commento del Comune di Norcia – che quando le Istituzioni collaborano, Protezione Civile, Regione, Provincia, Comune di Norcia. Lo stesso Miur e la Dirigenza scoalstica, si raccolgo risultati favorevoli alla nostra Comunità”.

I lavori inizieranno in estate e saranno ultimati per l’inizio del prossimo anno scolastico. Gli studenti potranno così godere di spazi più confortevoli sia per le lezioni che per i laboratori.

share

Commenti

Stampa