MOBILITA' ALTERNATIVA E FESTIVAL : LE DOMANDE DEGLI STUDENTI. E PER IL PONTE DELLE TORRI LAVORI LUNGHI ANNI - Tuttoggi

MOBILITA' ALTERNATIVA E FESTIVAL : LE DOMANDE DEGLI STUDENTI. E PER IL PONTE DELLE TORRI LAVORI LUNGHI ANNI

Redazione

MOBILITA' ALTERNATIVA E FESTIVAL : LE DOMANDE DEGLI STUDENTI. E PER IL PONTE DELLE TORRI LAVORI LUNGHI ANNI

Mar, 16/10/2007 - 22:56

Condividi su:


Non hanno risparmiato critiche e domande piccanti al sindaco i corsisti dell'Unitre, il cui nuovo anno accademico ha preso il via ieri pomeriggio. Alla cerimonia inaugurale, oltre al presidente dell'università della terza età (che da quest'anno si chiama ‘delle tre età') Giovanni Clemente ed alla direttrice dei corsi, Angela Fedeli, hanno preso parte anche il sindaco Massimo Brunini e l'assessore Patrizia Cristofori.Dallo stato dei cantieri della mobilità alternativa allo slittamento del termine dei lavori in varie opere pubbliche cittadine passando per il Festival dei Due Mondi, il declino del centro storico e il “mostro delle mura”: nulla è stato risparmiato nell'ora di dialogo tra il primo cittadino e “i ragazzi” (come li ha definiti lo stesso Brunini) che hanno preso parte ieri alla cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico.Brunini si è reso disponibile a tutti gli incontri che i corsisti dell'università della terza età, che quest'anno sono 25 in più, gli chiederanno. Si è detto anche disposto ad integrare le visite ai palazzi storici già in programma nei corsi della Unitre con ulteriori percorsi e visite guidate che, grazie all'ausilio di tecnici e operatori, fornirebbero un quadro più ampio e dettagliato dei vari spazi della città interessati dai lavori di recupero e riqualificazione.

Il sindaco ha annunciato il trasferimento del Teatro lirico sperimentale nell'area dell'ex anfiteatro nei prossimi mesi, il ritardo nei lavori di palazzo Mauri e palazzo Martorelli Orsini, della mobilità alternativa, del Municipio, non dimenticando però di dare date precise. Per l'8 dicembre è infatti prevista l'inaugurazione ufficiale del palazzo comunale (anche se ci sarà un'anteprima domenica grazie al Touring club); intorno al 20 novembre l'apertura del percorso meccanizzato sotto viale Matteotti, con la consegna dei lavori da parte della ditta appaltatrice al Comune che ci sarà il 2 novembre. Più lunghi i tempi della mobilità alternativa. Terminata la galleria nel Giro della Rocca, ci vorrà molto di più per il pozzo che ospiterà l'ascensore che porterà fin su la fortezza albornoziana. Ci vorrà parecchio anche per l'ultimo tratto di scale mobili in questo versante, mentre il primo tratto, quello dalla Ponzianina fino a dietro al Duomo (l'area dell'ex seminario), potrebbe essere concluso e funzionante secondo il primo cittadino già nella prossima estate.

“Fra due anni e mezzo avremo una città completamente libera dalle auto con i percorsi meccanizzati completamente funzionanti” ha annunciato il sindaco davanti ad una folta platea tra over 50 sorpresi, entusiasti e stupiti.

Ma poi l'annuncio che ha lasciato tutti ammutoliti: il Ponte delle Torri ha bisogno di lavori lunghi anni, “non due o tre, perché non deve essere la fase dell'appiccico”. “Faremo un bando a livello internazionale – ha spiegato Brunini – per fare i lavori al Ponte delle Torri e riaprirlo contemporaneamente”.

Infine la grande speranza sul centro storico: “Quando avremo i parcheggi e i palazzi riaperti l'economia ripartirà” ha assicurato Brunini, che prima di svignarsela ha fatto un accenno anche sul futuro del Festival (“Il Comune non sarebbe in grado di organizzarlo da solo” e senza il ministero non si va da nessuna parte).

(sa. fra.)

IL PROGRAMMA DEI CORSI DELL'UNITRE

  • Letteratura:

Marra: Pascoli e il Novecento con lettore Manasse Fausto; Nucciarelli con due gite a Montecucco e a Orvieto e due lezioni su Pinturicchio: Madonna col Bambino e Pinturicchio: Il Bambin Gesù delle mani

  • Visite a palazzi spoletini:

Arch. Macchia Visita al Palazzo Collicola Visita al Palazzo comunale Lamberto Gentili Visita al carcere dell'inquisizione Visita alla Rocca al Museo Longobardo Stefano Pascucci archeologoAgostino LucidiVisita al castello di Poreta

  • Storia locale

Santi : Fuga del Vescovo Mastai Ferretti da Spoleto nel 1831 Storia dell'arte localeCostanzi Sandro: Chiesa di san Bartolomeo a RoselliBartoli Leopoldo San Pietro Martire (1206/1252) compatrono di Spoleto. Testimonianze epigrafiche e pittoriche nella Chisa di san DomenicoTurchetti e Cordella Norcia preromana. Fematre e Mevale 2 pievi dell'antico territorio UmbroGentili: Viaggio a san Giacomo di Compostella

  • Presentazione di libri

Battaglia Achille Viaggio attraversi le leggende dai monti Sibillini alla valnerinaRizzi Elisabetta Tuttigiuperterra, Tesi di laurea: monastero Madonna della Stella Pompili Storia della filosofia e della tauromachiaBusti Giancarlo : Teresa cento anni di età un secolo di storiaColetti: Vita di HemingweyTomassoni Nando: venti anni di burocraziaFruttini: CarducciAnna Leonardi: Le poesie di Lionello Leonardi Cordella Romano: Il mestiere del precianoLucidi Mario ultimo libro

  • Medicina:

Giorgio Maragoni: Scompensi cardiaciCarlone: la rino- sinusiteLupidi Giovanni: cateratta e degenerazione maculareRambaldi Carla: La pelle spia esterna di malattie interneGallinaro di ortopediaSpinelli arg. di geriatriaOttaviani arg. di cardiologiaAntonia Modolo arg. di saluteAnna Rita Bucchi di prevenzione di incidenti a casa e in strada

  • Botanica: la Comunità Montana
  • Costituzione Italiana: Ferri GiovanniPari Opportunità: Wilma Fiata
  • Fotografie: Massani, Cai
  • Drammatizzazione di letture: Manasse, Botti
  • Musica e concerti: la Scuola Onofri, il Mascherone e Suoni d'Umbria


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!