MOBILITA’ ALTERNATIVA, 1° STRALCIO: ECCO COME SI PRESENTANO IL CANTIERE DI VIA POSTERNA E IL TUNNEL (Foto e Video TO® ) - Tuttoggi

MOBILITA’ ALTERNATIVA, 1° STRALCIO: ECCO COME SI PRESENTANO IL CANTIERE DI VIA POSTERNA E IL TUNNEL (Foto e Video TO® )

Redazione

MOBILITA’ ALTERNATIVA, 1° STRALCIO: ECCO COME SI PRESENTANO IL CANTIERE DI VIA POSTERNA E IL TUNNEL (Foto e Video TO® )

Lun, 21/03/2011 - 17:47

Condividi su:


(Jacopo Brugalossi) – “Il primo stralcio della mobilità alternativa in Via della Posterna potrà essere inaugurato, con tutta probabilità, entro marzo 2012”. Lo ha affermato il sindaco di Spoleto Daniele Benedetti introducendo la visita per la stampa di stamani nell’area del cantiere. Presenti insieme a lui, il vicesindaco Stefano Lisci, l’assessore Giancarlo Cintioli e Gilberto Stella dell’Umbria TPL, oltre ai tecnici comunali e dell’azienda Della Morte, ditta responsabile dei lavori.
La fiducia del Sindaco – “Ci apprestiamo a completare il progetto della mobilità alternativa – ha detto Benedetti – con l’opera più strategica tra le 3 e che avrebbe dovuto vedere la luce prima delle altre. Ma i problemi sono ormai alle spalle e dopo il riappalto i lavori stanno procedendo a ritmo spedito, nel pieno rispetto dei tempi. Il parcheggio è quasi terminato – ha proseguito il sindaco – i tecnici stanno alacremente lavorando all’interno del tunnel che ospiterà il percorso meccanizzato e l’unico motivo che potrebbe far interrompere di nuovo i lavori sarebbe un eventuale ritrovamento archeologico”.
La struttura dell’opera – L’opera conclusa sarà costituita da un parcheggio da circa 450 posti auto, dal quale partirà una rampa di scale mobili (già in parte posizionata) che terminerà in Piazza Moretti. Poi c’è il tapis roulant, simile nello stile a quello della Spoleto Sfera con 2 tappeti, uno di andata e uno di ritorno, più un camminamento nel mezzo. Lungo il percorso meccanizzato saranno posizionate 3 fermate; la prima in Piazza Pianciani, la seconda in Piazza Fratelli Bandiera e la terza in Piazza Campello. Il segmento del percorso meccanizzato è lungo circa 620 metri (quasi il triplo di quello della Spoleto Sfera) ed ha una pendenza media intorno al 7%.
Emissioni zero e rilancio centro storico – Il completamento del progetto della mobilità alternativa porterà necessariamente a modifiche nella circolazione dei mezzi pubblici nel centro storico di Spoleto, che, per rimanere fedeli all’obiettivo originario di un centro senza auto e smog, diminuirà. “Questo non deve creare allarmismi – ha sottolineato Gilberto Stella – poiché i mezzi elettrici adottati dal Comune continueranno a girare e a servire il centro, specialmente in soccorso delle persone che non potranno usufruire delle scale mobili e dei tapis roulant”.
“Quello della mobilità alternativa – ha aggiunto Cintioli – deve essere uno dei mezzi di rilancio del centro storico di Spoleto, che sarà rivitalizzato anche dalle agevolazioni sugli affitti (ad esempio il canone concordato), dal piano di arredo urbano e dalla ricollocazione di alcuni servizi. Per fare due esempi pratici – ha proseguito l’assessore – si pensi al recupero dei locali dell’ex caserma San Giovanni (prospiciente Via Portafuga), da cui sono stati ricavati 20 appartamenti che saranno assegnati tra non molto tempo. La fermata di Piazza Fratelli Bandiera, invece, sarà di grande aiuto alla rivitalizzazione di un luogo importante come Piazza del Mercato, che potrà tornare ai suoi antichi splendori, senza più macchine a contaminarne l’aspetto”.
A margine dell’incontro è stato dato un nuovi appuntamento alla stampa, tra 3 o 4 mesi circa, quando i lavori saranno in uno stato maggiormente avanzato e comincerà ad intravedersi qualcosa di somigliante ad un percorso di mobilità alternativa.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!