Milioni per lo sviluppo sostenibile / Ecco l'Agenda Urbana dell'Umbria - Tuttoggi

Milioni per lo sviluppo sostenibile / Ecco l’Agenda Urbana dell’Umbria

Redazione

Milioni per lo sviluppo sostenibile / Ecco l’Agenda Urbana dell’Umbria

Finanziamenti a Spoleto, Perugia, Terni, Foligno e Città di Castello / Obiettivo: costruire città del futuro
Mer, 04/03/2015 - 13:02

Condividi su:


Come costruire  la città del futuro. La Giunta regionale, su proposta della presidente Catiuscia Marini, ha approvato i primi indirizzi   per l’attuazione dell’Agenda Urbana dell’Umbria. Si tratta di interventi per lo  sviluppo urbano sostenibile attraverso azioni di miglioramento della mobilità sostenibile e collettiva, accesso alle Tic, adozione di soluzione integrate per smart cities and community,  riduzione di consumi energetici,  tutela dell’ambiente,   valorizzazione e riqualificazione degli attrattori  culturali e inclusione sociale attiva previsti nell’ambito della programmazione comunitaria 2014-2020.

Le città Autorità Urbane – L’Umbria, in coerenza con le indicazioni dell’Accordo di partenariato tra Commissione europea e Governo,  ha definito nell’ambito del Quadro strategico regionale  i criteri  per individuare le città partecipanti all’Agenda Urbana dell’Umbria. Si tratta di Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello e Spoleto che, nel ruolo di Autorità urbane, ora sono chiamate a  co-progettare con la Regione i propri Programmi di sviluppo urbano sostenibile,  a partire dagli obiettivi tematici e dalle azioni individuati nei Programmi operativi regionali del POR Fesr e del POR Fse, da cui derivano le risorse a sostegno dell’Agenda.

Milioni di euro – L’atto approvato dalla Giunta, sulla base di elementi demografici e qualitativi, ripartisce tra le cinque città il budget complessivo di  35 milioni e mezzo di euro per l’attuazione degli interventi, di cui oltre 11 milioni 600 mila euro a Perugia, quasi 9 milioni 500 mila euro a Terni, 6 milioni 567 mila euro a Foligno, 4 milioni 180 mila euro a Città di Castello, 3 milioni 700 mila euro a Spoleto.

Cronoprogramma e tempi stretti – Il provvedimento individua inoltre una prima modalità organizzativa dei lavori, con particolare riferimento alla fase di co-progettazione, un primo format per la redazione dei Programmi di sviluppo urbano sostenibile ed un primo crono programma che indica,  da qui ai prossimi mesi,  le fasi e le scadenze per arrivare alla definizione dei Programmi di sviluppo urbano sostenibile e alla loro approvazione da parte della Giunta regionale non oltre ottobre 2015.

La Marini: “Cominciamo” – “Con la definitiva approvazione dei due Programmi operativi  POR Fse e del Por Fesr 2014-2020 della Regione il quadro programmatico e finanziario entro cui attuare l’Agenda Urbana dell’Umbria è ormai definito – ha detto la presidente Marini – . Da qui l’approvazione del documento che consente di  avviare una prima fase per l’attuazione dell’Agenda che richiede chiare indicazioni su  tempi, modalità e procedure a causa della complessità dei Programmi, della pluralità dei soggetti coinvolti e delle risorse finanziarie da utilizzare”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!