Met di New York, continua la rassegna al "The Space" di Terni. Di scena "Ernani" di Hugo musicato da Verdi - Tuttoggi

Met di New York, continua la rassegna al “The Space” di Terni. Di scena “Ernani” di Hugo musicato da Verdi

Redazione

Met di New York, continua la rassegna al “The Space” di Terni. Di scena “Ernani” di Hugo musicato da Verdi

Lun, 27/02/2012 - 10:40

Condividi su:


Met di New York, continua la rassegna al “The Space” di Terni. Di scena “Ernani” di Hugo musicato da Verdi

Continua la stagione dell¹opera del MET di New York che Nexo Digital propone via satellite nei cinema italiani (elenco dei cinema su www.nexodigital.it).
Il 28 febbraio alle 19 l'appuntamento è con l'Ernani di Giuseppe Verdi diretto da Marco Armiliato con il tenore Marcello Giordani nei panni di Ernani, Ferruccio Furlanetto in quelli di De Silva, Angela Meade in quelli di Elvira, il russo Dmitri Hvorostovsky in quelli di Don Carlo.
L'opera, messa in scena per la prima volta a Venezia nel 1844, si rivelò sin da subito un successo. La storia narra dell'amore disperato di Ernani per Elvira, di cui sono innamorati anche lo zio di Ernani, De Silva, e il Re Carlo che il protagonista vorrebbe detronizzare. Le vicende drammatiche sembreranno volgere al meglio quando il re acconsentirà alle nozze tra Ernani ed Elvira. Ma tragicamente Ernani, proprio quando sarà a un passo dal coronare il suo sogno d'amore, si troverà costretto al suicidio per la promessa fatta allo zio.

Opera in quattro atti tratta dal dramma Hernani di Victor Hugo
Compositore: Giuseppe Verdi
Libretto: Francesco Maria Piave
Direttore: Marco Armiliato
Elvira: Angela Meade
Ernani: Marcello Giordani
Don Carlo: Dmitri Hvorostovsky
De Silva: Ferruccio Furlanetto
Produzione: Pier Luigi Samaritani
Scenografia: PierLuigi Samaritani
Costumi: Peter J. Hall
Programmazione luci: Gil Wechsler
Allestimento: Peter McClintock
Durata approssimativa: 3 ore e 30 minuti

Sono 1600 nel mondo e più di 60 in Italia i cinema che trasmettono il MET via satellite coinvolgendo un totale di 54 paesi tanto da raccogliere la più grande platea mondiale mai raggiunta per un¹iniziativa di questo genere. Di recente le trasmissioni via satellite del Metropolitan sono arrivate anche in Russia, Israele, Cina, Cipro, Repubblica Domenicana, Marocco, Slovenia, S. Thomas nelle Isole Vergini. E naturalmente in Italia.

I critici di tutto il mondo hanno elogiato il progetto. In Italia Carla Moreni del Sole 24 Ore lo ha definito “L'esperimento più riuscito del mondo dell'Opera a quattrocento anni dalla sua creazione”.

La stagione del MET al cinema vede la presenza di star internazionali come Anna Netrebko, Stephanie Blythe, David Daniels, Natalie Dessay, Joyce Di Donato, Plácido Domingo, Renée Fleming, Dmitri Hvorostovsky, Jonas Kaufmann, Mariusz Kwiecien, René Pape, Marina Poplavskaya, Bryn Terfel e Deborah Voigt.

La scorsa stagione del MET trasmessa al cinema, con un record di 2milioni 600 mila biglietti venduti, ha quadruplicato il pubblico del MET (circa 800 mila persone assistono dal vivo agli spettacoli del MET all¹'nterno del teatro). Da quando la serie del MET al cinema è stata lanciata nel 2006, sono stati venduti oltre 8 milioni di biglietti.

Il programma:

MARTEDI¹ 28 FEBBRAIO – ore 19
ERNANI (Verdi)
Marco Armiliato; Angela Meade (Elvira), Marcello Giordani (Ernani), Dmitri
Hvorostovsky (DonCarlo), Ferruccio Furlanetto (De Silva). Pier Luigi
Samaritani (Regia), Pier Luigi Samaritani (Set Designer),Peter J. Hall
(Costume Designer), Gil Wechsler (Lighting Designer), Staged by Peter
McClintock

MARTEDI¹ 10 APRILE – ore 19
MANON (Massenet) ­ Nuova Produzione
Fabio Luisi; Anna Netrebko (Manon), Piotr Beczala (Chevalier des Grieux),
Paulo Szot (Lescaut), David Pittsinger (Comte des Grieux). Laurent Pelly
(Regia & Costume Designer);Chantal Thomas (SetDesigner); Joël Adam (Lighting
Designer); Lionel Hoche (Choreographer)

MARTEDI¹ 17 APRILE – ore 19
LA TRAVIATA (Verdi)
Fabio Luisi; NatalieDessay (Violetta Valéry), Matthew Polenzani (Alfredo
Germont), Dmitri Hvorostovsky (Giorgio Germont).Willy Decker (Regia),
Wolfgang Gussmann (Set& Costume Designer), Hans Toelstede (Lighting
Designer), Athol Farmer (Choreographer)


Condividi su:


Aggiungi un commento