Mercato, ambulanti "Ci riduciamo spazi pur di stare in centro" | Comune ci pensa - Tuttoggi

Mercato, ambulanti “Ci riduciamo spazi pur di stare in centro” | Comune ci pensa

Redazione

Mercato, ambulanti “Ci riduciamo spazi pur di stare in centro” | Comune ci pensa

La proposta è emersa nell'incontro tra Fiva Umbria e amministrazione comunale, Bacchetta "Lavoriamo per far tornare mercato nelle sedi tradizionali"
Mar, 26/05/2020 - 18:27

Condividi su:


Mercato, ambulanti “Ci riduciamo spazi pur di stare in centro” | Comune ci pensa

Gli operatori commerciali del mercato settimanale di Città di Castello hanno indicato la volontà di autoridurre i propri spazi assegnati, “al fine di poter rimanere nelle aree tradizionali del centro storico“.

Questa la proposta emersa in seguito all’incontro avvenuto tra i rappresentanti di Fiva Umbria (Federazione Italiana Venditori su Aree pubbliche, aderente a Confcommercio), l’assessore al Commercio Riccardo Carletti, il comandante della Polizia Municipale Joselito Orlando, la commerciante Carla Perioli e il responsabile del settore Giacinto Selleri.

Ovviamente questa richiesta dovrà coniugarsi con l’esigenza della salute pubblica, che rimane comunque prioritaria – ha detto il sindaco Luciano Bacchetta L’amministrazione comunale ritiene giusto accogliere la proposta degli operatori commerciali e valuterà assieme ai loro rappresentanti la possibilità della operatività delle loro proposte. Gli uffici del Comune in questi giorni lavoreranno per consentire lo svolgimento del mercato da sabato nelle sedi tradizionali del centro storico”.


Condividi su: