Media Valle, contagi Covid in calo: funziona il modello di tracciamento

Media Valle, contagi Covid in calo: funziona il modello di tracciamento

Redazione

Media Valle, contagi Covid in calo: funziona il modello di tracciamento

Mar, 24/11/2020 - 18:22

Condividi su:


Covid, contagi in calo in tutto il comprensorio della Media Valle del Tevere. Dove in due settimane di lavoro si è arrivati ad un quasi totale tracciamento dei contatti dei positivi, grazie alla sinergia tra Comune di Todi, Usl 1 e Protezione civile.

A Todi 11 persone guarite fanno scendere a 157 il numero degli attualmente contagiati. Sette i ricoverati, nessuno dei quali in terapia intensiva.

Dieci guariti e un solo nuovo contagiato fanno scendere a 158 il numero dei positivi a Marsciano, dove sono 8 i pazienti Covid ricoverati.

Due guariti a Collazzone (dove i positivi scendono a 37) e quattro a Deruta, dove c’è un positivo (scendono a 81 i casi totali). Casi stabili a Fratta Todina (23), a Montecastello di Vibio scendono a 10, mentre a Massa Martana due guarigioni portano a 36 il numero dei positivi. A San Venanzo i casi totali scendono a 19.

Peppucci plaude al tracciamento: un modello

Il consigliere regionale della Lega, Francesca Peppucci, plaude alla sinergia, attivata tra Comune di Todi, Usl Umbria 1 e Protezione civile per implementare le operazioni di tracciamento dei contatti dei positivi. Un modello, auspica, per altri territori regionali.

“L’importante strategia attivata dall’Amministrazione comunale tuderte, nelle figure del sindaco e del vicesindaco, con i responsabili del distretto sanitario competente, sta dando i suoi frutti – spiega Peppucci – In circa due settimane sono state effettuate oltre 3mila telefonate partendo dai cittadini risultati positivi, per conoscere le persone con cui hanno avuto contatti e
arrivare all’identificazione di soggetti a rischio contagio e all’isolamento di eventuali casi. Un’operazione fondamentale per arginare la pressione sulle strutture ospedaliere umbre, resa possibile grazie al lavoro di un team creato appositamente e formato da due dipendenti del Comune di Todi, otto persone del servizio civile e tre volontari della Protezione civile”.

L’ospedale di Pantalla

All’ospedale di Pantalla, pronto ad accogliere fino a 90 pazienti Covid (di cui 10 che necessità di terapia sub intensiva) attualmente i ricoverati sono 36.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!